Lifestyle

Il cinema sperimentale protagonista della 3/a giornata di Presente Italiano

Il cinema sperimentale protagonista della 3/a giornata di Presente Italiano
Written by Redazione

Credits: Mostra Carlo Verdone © Ufficio Stampa Presente Italiano 2019

Il cinema sperimentale italiano, tra incontri e proiezioni, sarà il focus del della terza giornata di “Presente Italiano”, il film festival dedicato al cinema nostrano, giovedì 3 ottobre, alle 22.00, presso lo spazio Viabonfanti42 (via Bonfanti, 42, ingresso libero).

Il critico cinematografico (e direttore del settimanale Film Tv) Giulio Sangiorgio introdurrà al pubblico due progetti cinematografici “sperimentali” e dialogherà con la regista Ilaria Pezone, commentando alcune mini puntate della serie in progress “Asmrrr molesto” (che vuole parodizzare la pratica dell’asmr diffusa nelle principali piattaforme video streaming, mostrando il grottesco che si cela dietro di essa) e con Luca Ferri, regista del documentario “Pierino”, biografia “ordinaria” di Pierino Aceti, un signore appassionato di cinema, oggi in pensione dopo una vita da impiegato, dove per un anno esatto, ogni giovedì, il regista si è recato dalle ore 10.30 alle ore 11.30 del mattino. Ogni incontro è ruotato attorno alla stessa domanda: “cosa hai fatto questa settimana?”.

La terza giornata del festival continua con le proiezioni del concorso al cinema Roma: si parte alle 16 con “Ricordi?” di Valerio Mieli, una lunga grande storia d’amore, raccontata però sempre solo attraverso i ricordi, più o meno falsati dagli stati d’animo, dal tempo, dalle differenze di punto vista, dei giovani protagonisti. Segue alle 18.30 la replica di “Ovunque proteggimi” di Bonifacio Angius. Alle 20.30, in prima serata, in programma “Menocchio” di Alberto Fasulo, la straordinaria storia di Domenico Scandella, detto Menocchio, mugnaio che alla fine del Cinquecento, affrontò il tribunale della Santa Inquisizione difendendo le proprie teorie eretiche sulla natura di Dio e sulla Chiesa di Roma. A chiudere le proiezioni dei film in concorso, alle 22.30, “Il primo re”, di Matteo Rovere, rivisitazione del mito di Romolo e Remo, interpretati rispettivamente da Alessio Lapice e Alessandro Borghi (il film è stato inserito nella shortlist dei candidati italiani all’Oscar).

Alle ore 11, nell’aula magna del Liceo artistico P. Petrocchi, si terrà il terzo incontro di “Conversazioni sul presente” ciclo di incontri sul cinema che coinvolgeranno filmmaker ed esperti di cinema di animazione. Terzo appuntamento con Roberto Paganelli, che realizza laboratori di educazione all’immagine e making di cinema in presa reale, documentari e film in tecniche di animazione. Dalle 8 alle 15 (in aula R) la scuola ospiterà installazioni video a cura delle Associazioni Nub Project Space e Laboratorio Ottomani.

EVENTI COLLATERALI
Fino al 6 ottobre sarà possibile visitare la mostra fotografica “Uno, dieci, cento Verdone” composta da 32 ritratti originali scattati, dentro e fuori il set, dal fotografo Claudio Porcarelli e realizzata grazie al contributo di Conad e alla collaborazione del Comune di Pistoia, allestita nell’atrio del Palazzo Comunale (Piazza del Duomo) visitabile gratuitamente negli orari di apertura della struttura.

About the author

Redazione

La Redazione di The Wolf Post