Sport Tennis

Trofeo Perrel-Faip 2020: Ping pong Tseng blocca Arnaboldi

Trofeo Perrel-Faip 2020: Ping pong Tseng blocca Arnaboldi
Written by Redazione

Credits: © Ph. Antonio Milesi

Non ci saranno italiani nelle semifinali del Trofeo Perrel-Faip (46.600€, Greenset). L’ultima speranza era affidata ad Andrea Arnaboldi. Il canturino ce l’ha messa tutta, ma non ha potuto nulla contro la baby-star Chun-hsin “Jason” Tseng, classe 2001 ed ex numero 1 junior. La sensazione è che fosse un’occasione irripetibile per battere il taiwanese, destinato a comparire in palcoscenici ben più prestigiosi, peraltro in tempi brevi. È finita 6-4 6-4 e sono bastati due break, uno per set, a sigillare il punteggio finale. Tseng ha l’aria del predestinato: in caso contrario, difficilmente un coach affermato come Patrick Mouratoglou lo avrebbe messo nella sua ala protettrice sin da ragazzino. Non è particolarmente alto, ma è dotato di un tennis di pressione davvero notevole, sublimato da un rovescio bimane che è in grado di giocare a occhi chiusi. Nel primo set, lo strappo è arrivato già al primo game. Nel secondo doveva attendere l’1-1 per scappare via. E Arnaboldi? Ha giocato una buonissima partita, fatta di scambi mozzafiato e tantissime soluzioni spettacolari. Forse ha esagerato nell’accettare il dialogo da fondocampo, però non era facile togliersi dal bombardamento del taiwanese, comunque bravissimo a non farsi irretire dagli slice radenti di “Arna”, che peraltro ha anche cercato di “sporcare” la palla con il dritto. L’azzurro ha lottato fino alla fine e si è anche procurato qualche chance nell’ultimo game. Ha avuto tre palle break, ma Tseng le ha giocate da campione. Per certi versi, è sorprendente che un giocatore così forte sia ancora intorno al numero 300 ATP. Crescerà in fretta. In semifinale (non prima delle 20.30) sfiderà il francese Enzo Couacaud. Rimane un po’ d’Italia in doppio: il programma di sabato inizierà alle 16.30 con la finale tra Kolar-Ocleppo e Vavassori-Margaroli. Match intrigante, perché Andrea Vavassori e Julian Ocleppo hanno giocato parecchio insieme, vincendo ben tre Challenger prima di separare le loro strade: sarà curioso vederli uno contro l’altro. L’intera programmazione delle ultime due giornate godrà della trasmissione in diretta su Youtube, sul canale ufficiale del torneo, ricalcando l’offerta predisposta da tornei molto importanti, come l’Australian Open (che offre su Youtube i propri play-off, e per anni ha trasmesso le qualificazioni).
La finestra streaming è già stata predisposta ed è visibile a QUESTO LINK.

TROFEO PERREL-FAIP BERGAMO (46.600€, Greenset)
Quarti di Finale Singolare
Hugo Gaston (FRA) b. Cem Ilkel (TUR) 6-4 6-4
Illya Marchenko (UCR) b. Baptiste Crepatte (FRA) 6-7(5) 7-6(3) 6-0
Enzo Couacaud (FRA) b. Roberto Marcora (ITA) 7-6(4) 6-3
Chun-hsin Tseng (TPE) b. Andrea Arnaboldi (ITA) 6-4 6-4

Semifinali Doppio
Zdenek Kolar / Julian Ocleppo (CZE-ITA) b. Marco Bortolotti / Viktor Galovic (ITA-CRO) 6-2 6-3
Andrea Vavassori / Luca Margaroli (ITA-SUI) b. Filippo Baldi / Andrea Pellegrino (ITA-ITA) 6-78(3) 6-1 10-7
Ufficio Stampa Trofeo Perrel-Faip Bergamo

About the author

Redazione

La Redazione di The Wolf Post