Storie di EVO

Alla scoperta dell’olio extra vergine di oliva Spagnolo: Casa Hierro

Written by Veronica Lavenia

Se tutta la Spagna è ricca di storia e bellezza a ogni sua latitudine, Castilla La Mancha è tra le regioni più speciali, nota per essere stata celebrata nel romanzo dei romanzi: Don Chisciotte de La Mancha.

Una terra unica nel suo genere, un itinerario turisticamente tra i più noti, che racchiude cultura, storia, gastronomia e olivicoltura.

In questo scrigno magico,  la tradizione narra che ad Argamasilla de Alba, comune in provincia di Ciudad Real, nacque Don Chisciotte. In realtà, non vi è alcun indizio all’interno del libro che confermi tale scelta. Eppure, nel 1863, Manuel Rivadeneyra tipografo ed editore realizzò qui la sua edizione del Chisciotte. Nel 1905, il romanziere e critico letterario Azorín in occasione del terzo centenario del libro, scrisse La ruta de don Quijote,  collocando la nascita di Don Chisciotte  proprio ad Argamasilla.

Qui, ha sede una casa unica nel suo genere, Casa Hierro. Una casa antica secoli dove, da altrettanto tempo,  si porta avanti una produzione limitata di olio extra vergine di oliva biologico di altissima qualità.

Quando e come è nata Casa Hierro?
Per parlare della nostra storia, del nostro oliveto e della sua coltivazione, dobbiamo tornare al XVII secolo, l’epoca di grandi geni come Galileo, Sheakspeare o Quevedo. Qui, si trova Casa Hierro (una casa in ferro, unica nella zona), da cui prende il nome il nostro olio; un EVO nato dalla passione del fondatore per il settore zootecnico e agroalimentare. Una fattoria e un uliveto molto antichi, con molta storia e un valore simbolico molto speciale.


In quale zona della Spagna si trova l’azienda agricola e qual è la caratteristica di questa zona geografica che rende speciale la produzione olivicola?
L’azienda si trova ad Argamasilla de Alba, comune di Ciudad Real, in Castilla La Mancha. Immerso nella parte più pianeggiante dell’altopiano di La Mancha, ha un clima mediterraneo continentale, con estati molto calde e inverni molto freddi. Il nostro è un uliveto tradizionale, caratterizzato dai suoi ulivi centenari, dalla sua bassa densità di impianto (meno di 200 piante / ha) e dalla presenza di più tronchi per albero nella maggior parte dei casi.

Quali sono le cultivar presenti in azienda?
L’azienda agricola ha un totale di 1.250 ettari ed è destinata, tra gli altri, all’oliveto; il nostro fiore all’occhiello. Tuttavia, abbiamo anche vigneti, mandorli e pistacchi.

L’oliveto conta attualmente 9.350 olivi circa con due varietà predominanti: picual (30%) e cornicabra (70%). L’intera area è coltivata in terraferma e soddisfa tutti i requisiti dell’agricoltura biologica, un altro dei pilastri della filosofia della casa.

Come è nata l’idea delle perle ad olio e in cosa consistono?
Casa Hierro è, l’essenza del suo marchio, il suo scopo, le sue origini. Tutto obbedisce alla passione della famiglia produttrice per la gastronomia; per i prodotti di alta qualità, squisiti e gourmet. Partendo da questo scenario e nella voglia di fare un altro salto verso quel mercato più della gastronomia, puntiamo sulla realizzazione di queste perle d’olio. Lo stesso olio, ma concentrato in perle che non solo rendono il piatto qualcosa per i più golosi, ma rappresenta anche un’esplosione di gusto e una miscela di consistenze per il palato. È un prodotto per occasioni speciali, per amanti dell’innovazione in cucina e presentazione, ma senza perdere l’essenza del prodotto; quello che veramente varia è il formato; l’oro liquido rimane intatto, fedele e squisito come sempre.

Perché l’olio di Casa Hierro è speciale?
Casa Hierro è un olio speciale per diversi motivi; il primo, perché nasce dalla passione del fondatore, Martin Aramburu, per la buona gastronomia. Tutto ciò che circonda la produzione evidenzia tale passione: le aziende agricole, la cura dell’oliveto, l’ambiente naturale stesso; la vera convinzione che il nostro oro possa diventare qualcosa di diverso e speciale. Non solo un semplice accompagnamento a qualsiasi ricetta, ma può essere gustato e gustato di per sé. In secondo luogo, per il suo carattere artigianale, di produzione molto attenta, nei minimi dettagli. La raccolta si effettua agitando e raccogliendo i frutti su tele,  scartando le olive cadute a terra. Affinché le olive raccolte non si schiaccino durante il processo di frantumazione, vengono trasportate per la pulizia e la molitura lo stesso giorno della raccolta. L’olio si ottiene dalla prima estrazione a freddo, con l’obiettivo che il succo conservi tutta la sua ricchezza vitaminica. Il prodotto ottenuto riposa in cantine naturali, al riparo dal calore, dalla luce e dall’ossidazione. E, infine, teniamo a sottolineare quel carattere di “coupage” formato dalle due varietà di olive (picual e cornicabra), che rendono il loro sapore diverso e inaspettato: Con una punta, dolce, piccante e amara allo stesso tempo che uniscono varie note sensoriali che si riflettono in un colore verde fruttato all’interno di una bottiglia di vetro ricoperta da uno strato di vernice bianca, proteggendola dalla luce e dal colore.

LAS PACHECAS – CASA HIERRO
CTRA. TOMELLOSO A LA SOLANA KM 14,5
ARGAMASILLA DE ALBA, CIUDAD REAL

C/MIRAMAR 2, BAJO. 20004
DONOSTIA – SAN SEBASTIÁN

SPAGNA

casahierro@casahierro.com

 

image_pdf

About the author

Veronica Lavenia

PhD (former University academic).
Italian based writer and magazine contributor.
Authors of six books (five cookbooks), some of her works have appeared in the most popular International food magazine, as "Vegetarian Living"; "Veggie Magazine"; "Lifestyle FOOD"; "Australian Good Food & Travel Guide; "Chickpea"; "Gluten free Heaven";" TML", among others.
EVOO Communicator.
Founder of #evoostories and #storiedievo at @veronicalavenia_
Columnist for "The Wolf Post ("EVOO Stories; Food & Wellness; books reviews).