Storie di EVO

EVO e qualità certificata: QvExtra!

Written by Veronica Lavenia

La qualità è una delle chiavi del successo di un prodotto, soprattutto se si tratta di un prodotto speciale come l’olio Extra vergine di oliva.
L’EVO che punta a conquistare il consumatore medio (molte volte, più propenso ad acquistare un vino, anche a caro prezzo, ma non un EVOO ad un prezzo superiore a quello disponibile al supermercato) non può prescindere da controllo di qualità e tracciabilità certificato.
In un settore così diversificato non basta acquistare dall’agricoltore per avere la certezza di avere un prodotto sicuro dal punto di vista qualitativo, oltre che gustativo. La produzione dell’olio extravergine di oliva ha regole ben precise (in Europa stabilite da leggi molto severe in materia), richiede professionalità e macchinari, oltre a norme igieniche dalla fase di raccolta all’imbottigliamento.
Oggi, le aziende artigiane dei paesi produttori garantiscono qualità e sicurezza dal campo alla bottiglia. Tra questi c’è chi vuole aggiungere valore al proprio prodotto e alla sicurezza del consumatore, assicurandosi che questa qualità sia certificata dopo un’attenta selezione che deve rispondere a determinate caratteristiche.

In Spagna, QvExtra!, Associazione internazionale senza scopo di lucro, certifica la qualità SIQEV, con un requisito più esigente rispetto alle attuali normative internazionali, dei produttori appartenenti a questa associazione. Un impegno in più per l’eccellenza e un contributo non indifferente alla diffusione di un alimento prezioso e sano. Il sigillo SIQEV dà la sicurezza al consumatore che l’olio extravergine di oliva che sta acquistando sarà per tutto il periodo di consumo, poiché gli standard SIQEV lo garantiscono. Dal 2016, sono state vendute più di 5 milioni di bottiglie di EVO con il sigillo SIQEV, anche sul mercato internazionale, principalmente negli Stati Uniti, in Giappone e nel Nord Europa.

Cosa offre QvExtra! ai membri?

Oltre all’importante vantaggio di associarsi a QvExtra! per poter certificare gli EVO con il sigillo SIQEV, tutti i nostri membri hanno il supporto costante di QvExtra! per aiutarli in qualsiasi domanda possa sorgere in merito alla produzione o alla commercializzazione dei loro EVOO SIQEV.
La nostra associazione è un forum continuo per il trasferimento di conoscenze tra i partner. Commentiamo, quotidianamente, il mercato, la situazione dell’oliveto, qualsiasi problema particolare che possa sorgere negli stabilimenti, ecc. I nostri associati ricevono anche una newsletter mensile sulla situazione del settore. Ogni anno, si tengono sessioni di formazione esclusive per i nostri partner, nonché incontri con società esterne. Allo stesso modo, dai nostri social network, copriamo qualsiasi azione che ogni associato richiede, oltre a lavorare sugli obiettivi strategici dell’associazione, come la diffusione dei valori di EVO e la formazione dei consumatori.

Cerchiamo sempre di descrivere la nostra associazione come un gruppo di amanti dell’EVO di qualità, composto da piccole aziende e anche da aziende molto grandi. A vicenda, ci si nutre delle conoscenze e delle esperienze altrui.
QvExtra! pensa che la crescita del settore e la valorizzazione dell’EVO sarà possibile solo con l’unione di tutti coloro che amano l’Olio Extravergine di Oliva ed è quello che portiamo avanti all’interno della nostra organizzazione.

QvExtra! è rivolto solo ad aziende spagnole o anche a stranieri?

QvExtra! è un’associazione inclusiva che vuole far parte della vita quotidiana del settore internazionale e che, ovviamente, è aperta ad accogliere tutti coloro che condividono la stessa filosofia di lavoro, dando valore all’ EVO. Ci sono piccole aziende ma anche grandi gruppi e aziende internazionali che saremmo lieti di avere come parte della nostra associazione per continuare a crescere e scambiare conoscenze che possono aggiungere valore al nostro messaggio.

Quali caratteristiche deve avere un EVO per ottenere il certificato SIQEV?

La missione del consumatore è complessa in un mercato con oltre 21.000 marchi EVO. È difficile per loro sapere come selezionare in base alla qualità quando, in molti casi, il prodotto viene trattato come una merce. Con il sigillo SIQEV cerchiamo di aiutare il consumatore in un modo più semplice, adattando la realtà di ciò che un vero EVO dovrebbe essere, garantendo non solo la qualità degli EVO alla data di confezionamento, ma per tutta la durata di conservazione del prodotto fino alla data di scadenza. I requisiti fisico-chimici delle normative vigenti sono così ampi che, praticamente, qualsiasi categoria di olio di oliva vergine potrebbe essere inclusa nella categoria Olio Extravergine di Oliva.


QvExtra! ha specificato nei suoi standard fisici e chimici interni, un’acidità massima di 0,3º, perossidi di 11 e un livello di polifenoli superiore a 200, tra gli altri. Per quanto riguarda le caratteristiche organolettiche, un SIQEV EVOO deve avere almeno un fruttato maggiore di 4, molto diverso dalle normative internazionali, che richiedono semplicemente che il fruttato sia maggiore di 0.
Per quanto riguarda il sistema di autocontrollo che portiamo nell’associazione sui nostri EVO certificati, è importante sottolineare che questo sistema di autocontrollo è una scommessa rilevante degli associati che decidono di auto esaminare ogni anno, quindi sono produttori di EVO e confezionatori convinti del prodotto che stanno includendo nella loro bottiglia.


Ogni anno, i nostri associati richiedono la certificazione dei loro EVO, fornendo un’analisi completa e una descrizione del lotto analizzato in un laboratorio certificato ISO 17025. Dopo aver verificato la conformità con QvExtra! l’associato riceve l’autorizzazione per iniziare ad apporre timbri sulle bottiglie imballate con quel lotto. Da questo momento in poi il sistema guidato da SGS effettuerà i controlli. Intorno a settembre/ottobre dell’anno successivo SGS effettua l’audit di controllo direttamente sugli scaffali, dove preleva i campioni a campione dalla lista delle bottiglie che l’associazione gli consegna da tutti coloro che hanno autorizzato i lotti. Nei sei anni in cui QvExtra! ha eseguito il sistema di autocontrollo con SGS, il 96% degli EVOO confezionati con standard SIQEV ha continuato entro gli stessi standard fisico-chimici 12 mesi dopo la data di autorizzazione, motivo importante per fidarsi di questi valori e del sigillo SIQEV.

Rispetto agli esordi, come è cambiato il mondo dell’olio extravergine di oliva, non solo in Spagna ma anche a livello internazionale e come è cambiato il consumatore?

Negli ultimi anni, grazie agli importanti benefici salutari ed edonistici che sono stati identificati sull’olio extravergine di oliva, è stato osservato un significativo aumento dell’apprezzamento sia dalle aziende di produzione e confezionamento di EVOO che dai consumatori. Quest’ultimo, sempre più interessato a conoscere e scoprire i vantaggi dell’olio Extra vergine di oliva.
Dal nostro settore, c’è stato un grande cambiamento nell’impegno per l’eccellenza, comprendendo che è l’unico modo per aggiungere valore e garantire che l’Olio Extra Vergine di Oliva non sia trattato come una merce come, forse, lo era anni fa, ma come prodotto di grande categoria e pregio, quale è.
Negli ultimi anni c’è stato un impegno significativo per migliorare la qualità del prodotto, il design, l’etichettatura da parte di produttori e confezionatori, consentendo al consumatore di scegliere non solo tra Olio Extravergine di Oliva e altri oli, ma anche di poter scegliere tra varietà, provenienza, produzione, aree, tipo di coltivazione, formati.

Come temi in sospeso, sebbene il settore e il suo apprezzamento siano stati in crescita assoluta negli ultimi anni così come i consumi internazionali, abbiamo ancora un compito formativo molto importante nei riguardi del consumatore. Sa che dovrebbe consumare Extra Vergine, che fa bene alla salute ma ha bisogno di strumenti per sapere cosa vuole, cosa gli piace, e poter scegliere e pretendere.

About the author

Veronica Lavenia

PhD.
Her scientific papers have been published in some of the most renowned international literary academic journals.
Italian based writer and magazine contributor.
Author of six books, some of her works have appeared in the most popular International Food magazines.
Food Connoisseur.
EVOO Communicator. Founder of the EVOO Column at "The Wolf Post".
Writer| Translator| Communication Manager at "The Wolf Post", since the birth of the platform.

She has always lived in the countryside. She has learned to "get her hands dirty", working and reaping the benefits of the fields, since she was a child. She participated in grape harvests, olive picking and assisted in the subsequent stages of production.
Food & Wine tourism were the family holidays that educated her on the subject.

This site is protected by wp-copyrightpro.com