Storie di EVO

OliveEmotion: olio EVO Portoghese

Written by Veronica Lavenia

Un olio che possa emozionare al primo assaggio: con questo intento Isabel Faria ha creato uno dei brand di olio EVO Portoghese più in voga del momento. Un prodotto di alta qualità che è già moda nei paesi in cui è presente.

Un olio con un suo stile, definito fin dal packaging e dalla comunicazione visiva e testuale assolutamente contemporanea ma che esprime, nel contempo, la storia millenaria di una terra con una indiscussa quanto affascinante storia olivicola, come il Portogallo.

OliveEmotion è il marchio che cambia il concetto stesso di divulgazione della cultura olivicola, che vuole comunicare al consumatore di tutte le età ma, in particolare ai giovani, spesso poco attratti da un prodotto che è cultura e salute, al contempo.

OliveEmotion racconta la bellezza e il gusto del cibo, quello vero e salutare ma anche godurioso, attraverso l’ingrediente base della Dieta Mediterranea.

©OliveEmotion Isabel Faria

TERRITORIO:

L’Alentejo è la regione più grande del Portogallo, con una importante tradizione olivicola. Una regione affascinante, prettamente dedita all’agricoltura, dove la natura domina in un contesto in cui l’inquinamento è sconosciuto, proprio perché la zona è poco nota al turismo di massa.

Un tempo conosciuta per essere il granaio del Portogallo, l’Alentejo, con i suoi silenzi, le distese di grano, oliveti ma anche viti e altro, sembra sospesa nel tempo.

Qui, l’anima vera del Portogallo è ancora presente nei ritmi lenti, nel vento che soffia sulle spiagge deserte, sui campi di grano, sulle colline ricche di oliveti e alberi di sughero. Qui, al di del fiume Tejo, da cui prende il nome la regione, poco di 750.000 abitanti occupano un territorio in cui è possibile ancora perdersi per chilometri senza incontrare abitazioni ma distese di campi adibiti per l’agricoltura. Qui, tutto ciò che serve lo regala la natura e il lavoro dell’uomo che con passione e dedizione coltiva la terra.

©OliveEmotion-Picture by Estrela de Anis

Oliveti, viti, grano e sughereti (il Portogallo detiene il 30% di sughereti a livello mondiale) continuano a scrivere la storia economica e culturale di una delle regioni più affascinanti del mondo.

In una terra così generosa la giovane imprenditrice Isabel Faria ha investito per creare un brand di olio Extra vergine di oliva che esprime pienamente il territorio Alentejo.

©OliveEmotion-Picture by Cozinhar con estilo

AZIENDA:

“L’obiettivo principale all’inizio era creare un marchio che promuovesse l’olio Extra vergine di oliva con olive provenienti da piccoli uliveti tradizionali siti in Alentejo. Abbiamo puntato sulla qualità, divulgando esperienze culinarie differenziate per promuovere l’enorme potenziale che l’olio d’oliva ha nel mondo culinario. Così è nato OliveEmotion racconta Isabel.

Nonostante il marchio sia ancora giovane, OliveEmotion è già stato capace di conquistare i palati più esigenti sui vari mercati internazionale.

Un EVO che, per merito anche di un packaging essenziale ma raffinato, è presente, tra l’altro, già nei migliori ristoranti portoghesi e Internazionali. Ciò, si deve alla capacità di Isabel Faria di far convergere nella promozione del marchio non solo il racconto del territorio, fondamentale quando si vuole raccontare un prodotto artigianale, soprattutto per quanto riguarda l’olio EVO, ma anche delle molteplicità di uso che l’EVO consente in cucina.

©OliveEmotion-Picture by Estrela de Anis

L’azienda, con sede a Lisbona e con gli oliveti distribuiti nel comune di Vidigueira, nel cuore dell’Alentejo, tra Évora e Beja, punta molto sulla costruzione di uno storytelling fotografico in cui cibo e olio EVO siano protagonisti. Una vera e propria innovazione comunicativa, in risposta anche alle esigenze di un consumatore che, pur conoscendo, a volte, le potenzialità dell’olio EVO, nonché gli enormi benefici per la salute, non ne sfrutta appieno in tavola le sue potenzialità. L’educazione a un maggior consumo di olio EVO artigianale di qualità, secondo Isabel Faria passa proprio attraverso la divulgazione di esperienze culinarie volte a invitare al consumo quotidiano di olio EVO.

©OliveEmotion Isabel Faria

“L’olio d’oliva è il nostro oro liquido, abbiamo le migliori varietà di olive al mondo abbinate a terroir che ci permettono di avere ottimi oli. Un olio dell’Alentejo è molto diverso da un olio di Trás-os-Montes, dove le caratteristiche del terreno, il clima, l’influenza dei diversi frutti secchi possono incidere sul sapore dell’olio”.

Una qualità, quella dell’olio di oliva Extra Vergine Portoghese, di cui OliveEmotion è eccellente ambasciatore.

©OliveEmotion-Picture by Estrela de Anis

EVO:

Le cultivar usate per OliveEmotion sono le autoctone portoghesi Galega, Cobrançosa e Cordovil de Serpa, che predominano all’interno dei piccoli uliveti e forniscono un sapore equilibrato unico e distinto all’olio d’oliva.

Galega copre circa l’80% della superficie olivicola portoghese. Regala un olio fruttato leggero con sentori di mela e note piccanti.

Cobrançosa copre una piccola superficie olivicola e dona un olio di grande qualità con note fruttate molto intense di piccante e amaro.

Cordovil de Serpa, dall’alto contenuto di acido oleico,  regala note, generalmente, amaro e piccante.

©OliveEmotion-Ana Rosado

Tre varietà abilmente miscelate (la miscela varia proporzionalmente su base annua per fornire l’olio d’oliva più gustoso) dall’oleologa Ana Rosado per garantire un prodotto di alta qualità che soddisfi i più alti standard e con un livello di acidità inferiore allo 0,2%.

Come sottolinea con orgoglio Isabel Faria, ciò che rende davvero speciale OliveEmotion è l’essere creato dalle olive di piccoli produttori portoghesi che hanno sviluppato la cultura olivicola per lungo tempo.

©OliveEmotion

DOVE:

OliveEmotion
geral@oliveemotion.com
Avenida Santa Maria , B05 701
2660-421, S. Julião do Tojal, Loures
Portogallo

About the author

Veronica Lavenia

PhD.
Writer and magazine contributor, some of her works have appeared in the most popular International magazines.
Her scientific papers have been published in some of the most renowned international literary academic journals.
Writer| Translator| Communications manager at "The Wolf Post", since the birth of the platform.

This site is protected by wp-copyrightpro.com