Storie (Di)Vino

Strada del vino Rías Baixas

Written by Veronica Lavenia

La Galizia, suggestiva regione del Nord della Spagna, confinante con il Portogallo, è nota per le meravigliose rías che caratterizzano il paesaggio. Simili ai fiordi, le rías  si sono formate per l’abbassamento del livello della costa e, a differenza dei fiordi, tipici dei paesi scandinavi, profondi, formati da un ghiacciaio, sono poco profonde poiché non occupano una valle glaciale, ma la valle di un fiume.

Divise in Rías Altas, Medias e Rías Baixas esse regalano un paesaggio con caratteristiche uniche che rendono tipico il territorio di questa regione.

Le Rías Baixas sono situate fra la frontiera con il Portogallo e il capo Finisterre. Il clima mite di questa zona è più caldo rispetto alle ad altre parti della regione. Ciò, oltre a consentire un maggiore flusso turistico, permette anche la coltivazione di vigneti. I terreni sabbiosi regalano vini di qualità, dagli aromi fruttati, con la caratteristica punta di acidità.

La Strada del vino Rías Baixas offre la possibilità di vivere un’esperienza enogastronomica e culturale tra le più interessanti come spiega il presidente della Strada, Juan Gil de Araujo.

©Ruta del vino Rías Baixas- Juan Gil De Araujo- Presidente del Consello Regulador D.O.Rías Baixas

Da quando l’Associazione è nata a oggi, quali obiettivi ha raggiunto e cosa resta da raggiungere?
Dalla sua costituzione nel 1996, la Strada è riuscita a posizionarsi tra le prime dieci Strade del Vino in Spagna, superando già le 116.000 visite. È una meta turistica consolidata che non smette di crescere. L’enoturismo, oggi, è una risorsa importante per un numero significativo di aziende, che fornisce loro un reddito che integra la loro attività principale e che consente anche la creazione di posti di lavoro durante tutto l’anno nel nostro territorio.
Nonostante ciò, c’è ancora molta strada da fare: continuare a crescere sia in numero di membri che di visitatori. Creare professionisti attraverso la formazione, promuovendo anche tra professionisti e turisti, oltre ad accreditarci per mantenere gli standard di qualità. Inoltre, dobbiamo continuare a sviluppare nuovi e ambiziosi progetti, come quello in cui siamo immersi con Enoturismo Galicia: la creazione di una piattaforma di marketing per esperienze di enoturismo.

©Ruta del vino Rías Baixas

Attraverso quali servizi/attività viene promossa la diffusione della Strada del Vino delle Rías Baixas?

L’obiettivo della Strada del vino Rías Baixas è promuovere lo sviluppo del territorio, offrire un’esperienza completa e di qualità ai visitatori, generando attività turistiche. Quindi, tra le sue funzioni principali c’è la formazione, la promozione del percorso attraverso la comunicazione interna ed esterna; così come l’organizzazione delle attività. Da degustazioni originali come quella millesimata, tenutasi di recente; ai pregiatissimi winebus, attività che abbiamo appena organizzato in occasione della “Giornata delle Cantine Aperte” e, andando oltre, con la proposta di attività sportive come la già consolidata MTB della Strada del Vino, che a causa del COVID lo scorso anno non si è celebrata ma riprenderemol’anno prossimo, così come i nostri sentieri escursionistici.

©Ruta del vino Rías Baixas

Inoltre, vorrei sottolineare che le nostre strutture associate hanno numerosi riconoscimenti e distinzioni di qualità (SICTED, AENOR, ISO, TripAdvisor Travelers’ Choice, Q for Tourist Quality, ecc.). Siamo, inoltre, particolarmente orgogliosi di essere l’unico itinerario galiziano incluso nel Club delle Strade del Vino di Spagna e presente nella Guida agli itinerari enologici accessibili per tutte le persone, edita da PREDIF (Piattaforma rappresentativa statale delle persone con disabilità fisiche).

©Ruta del vino Rías Baixas

Quali sono le peculiarità del territorio e dei suoi vini?

La Strada del vino Rías Baixas, come indica già il nome, è legata alla D.O. Rias Baixas. Pertanto, a tutta la sua tipologia di vini, realizzati con varietà autoctone, nonché alle sue cinque sottozone: Condado do Tea, Ribeira do Ulla, O Rosal, Soutomaior e Val do Salnés, dove ha itinerari.

Direi che tra le sue peculiarità c’è il suo territorio, caratterizzato, per quanto riguarda la viticoltura, dal vigneto, dal podere e dai suoi vitigni autoctoni, che conferiscono unicità a questa zona viticola della Spagna.

©Ruta del vino Rías Baixas

Può descrivere brevemente la Strada e i territori di interesse culturale ed enoturistico che attraversa?

Vorrei evidenziare i suoi paesaggi emblematici, i cui microclimi, oltre alla coltivazione della vite, favoriscono una vegetazione unica a livello della Galizia con camelie o giardini storici, colture di frutta o frutteti. D’altra parte, le belle forme della sua costa, il maestoso corso dei fiumi Miño, Umia e Ulla, così come il verde delle sue sponde, conferiscono al territorio di questa Ruta do Viño una personalità unica.

©Ruta del vino Rías Baixas

Inoltre, le Rías Baixas sono una delle zone più turistiche della Galizia, il che consente di avere molteplici offerte di svago complementari (turismo culturale, gastronomico, solare e balneare, vela, ecc.). A questo si aggiungono le ottime infrastrutture e comunicazioni che rendono il Percorso facilmente raggiungibile via terra (autostrade, autostrade, superstrade, ferrovie), mare (porti e marine) e aereo (4 aeroporti in un’ora e mezza).

©Ruta del vino Rías Baixas

Perché scegliere la Strada del Vino delle Rías Baixas?

Direi per tutta la sua essenza. Per il suo patrimonio viticolo, ci troviamo di fronte alla zona della Galizia con la maggiore estensione di vigneti e concentrazione di cantine. Grazie alla sua offerta turistica attraente e diversificata: puoi visitare da cantine storiche o nuovi edifici unici, ristoranti con gastronomia tradizionale o nouvelle-cuisine, grandi hotel o alloggi per il turismo rurale, offre anche la costa e l’entroterra.

©Ruta del vino Rías Baixas

Ci sono opzioni per tutti i gusti. Per la sua qualità: Tutte le entità che fanno parte dell’Itinerario superano i rigorosi parametri di qualità che l’Itinerario prevede per ogni tipo di stabilimento e servizio. Siamo l’unico itinerario enologico in Galizia che ha l’importante certificazione rilasciata dall’Associazione delle Città del Vino della Spagna (ACEVIN). E, naturalmente, per l’eccellente qualità dei suoi vini bianchi, riconosciuti oggi in tutto il mondo.

About the author

Veronica Lavenia

PhD.
Italian based writer and magazine contributor.
Author of six books, some of her works have appeared in the most popular International Food magazines.
Her scientific papers have been published in some of the most renowned international literary academic journals.
Writer| Translator| Communications manager at "The Wolf Post", since the birth of the platform.

This site is protected by wp-copyrightpro.com