Storie di EVO

Almazara Ecológica de La Rioja: intervista con Vicente Catalán

Written by Veronica Lavenia

Almazara Ecológica de La Rioja nasce da un progetto familiare, gestito da tre fratelli. Un progetto olivicolo dedicato alla coltivazione biologica e alla sostenibilità che pone l’azienda tra le imprese olivicole più all’avanguardia, tenendo conto che la sostenibilità e il biologico in agricoltura sono sempre più una necessità di cui tutti gli attori del settore, ben presto, dovranno prendere atto.

Assenza di residui dannosi per la salute; raccolto anticipato; estrazione a freddo sono solo alcuni elementi chiave che garantiscono alla produzione aziendale un’elevata qualità e sicurezza alimentare.

ISUL è il fiore all’occhiello di Almazara Ecológica de La Rioja, un olio EVO ricco di polifenoli e nutrienti che lo rendono un alleato ideale per una alimentazione sana, come spiega Vicente Catalán.

© Almazara Ecológica de La Rioja

Almazara Ecológica de La Rioja ha optato per la produzione di olio Extra Vergine di oliva biologico e per la sostenibilità, rispettosa dell’ambiente e del consumatore. Può raccontare le caratteristiche della vostra filosofia aziendale?

Coltiviamo il nostro uliveto e, nel nostro frantoio, produciamo olio Extravergine biologico. Siamo specializzati nell’estrazione di un unico tipo di olio d’oliva: Extravergine di qualità superiore e biologico. Nel nostro olio d’oliva uniamo tre caratteristiche che lo rendono insostituibile per un’alimentazione sana e gustosa:

  1. Extravergine: con tutti i benefici per la salute;
  2. Degustazione: con riconoscimenti ogni anno;
  3. Biologico: Totale assenza di residui potenzialmente dannosi per la salute;

Non solo. Esportiamo in diversi paesi europei: Francia, Svizzera, Belgio, Danimarca, Germania, Estonia, Olanda. In Spagna ci siamo specializzati nell’invio della nostra lattina ISUL-5 litri direttamente a casa del consumatore.

Accogliamo i visitatori che vogliano saperne di più di questo ottimo alimento, essenza della Dieta Mediterranea.

© Almazara Ecológica de La Rioja

I vostri uliveti si trovano nella generosa regione della Rioja. Quali sono le caratteristiche del territorio che rendono speciale la produzione?

ISUL, il nostro olio Extravergine di oliva biologico, è il frutto di un uliveto piantato in un podere calcareo poco profondo situato tra il monte Yerga e il fiume Ebro ad Alfaro (Rioja). Questa situazione privilegiata con l’influenza dei climi mediterraneo, atlantico e continentale, insieme al grande contrasto termico tra giorno e notte e alla nostra passione e dedizione con cui ci prendiamo cura del nostro uliveto biologico, crea un olio unico, con un ben coniugato fruttato verde e maturo e un palato equilibrato e squisito.

ISUL ha indici di qualità eccezionali, una splendida degustazione, è biologico, ideale per una sana alimentazione. Per fare 1 litro di ISUL sono necessari 7 kg di olive miste al 100% e, dopo un’attenta selezione e lavorazione a freddo, nasce un olio EVO ricco di profumi.

Quale cultivar è presente nel vostro oliveto?

Nei 50 ettari la varietà predominate è Arbequina, azienda irrigua e la cornice della piantagione predominante è 6×6. Gli oliveti sono situati nella Valle dell’Ebro a un’altitudine di 310 metri slm. Il valore aggiunto di ISUL è il suo frantoio.

Per il consumatore medio, può spiegare quali sono i vantaggi di un frantoio situato all’interno dell’oliveto?

Ci sono diversi valori aggiunti, ne citiamo alcuni:

  1. Tre fratelli, quindi conduzione familiare;
  2. Oliveto di proprietà. In questo modo, abbiamo il controllo assoluto dal momento in cui l’olivo viene piantato.
  3. I quattro punti fondamentali, obbligatori per estrarre il meglio dall’oliva e dal suo succo, sono: Oliva sana;
  4. Estrazione rapida poiché l’oliva viene raccolta;.
  5. Temperature fredde di estrazione;
  6. Acciaio inossidabile.

È facile capire che, avendo il uliveto e frantoio di proprietà, questi punti sono controllati in modo esauriente.

© Almazara Ecológica de La Rioja

Con che modalità avviene il raccolto?

Tre vibratori e due rimorchi per la raccolta meccanizzata e dieci uomini con coperte per la raccolta manuale.

Quando c’è una quantità sufficiente di oliva biologica nel rimorchio, questa viene scaricata nel frantoio (frantoio situato al centro dell’oliveto), pulita, pesata, macinata, battuta e il succo (olio extravergine di oliva biologico) viene estratto.

Nel nostro frantoio abbiamo eliminato due lavorazioni industriali: la centrifuga verticale e il filtro. Per questo, estraiamo poco olio e puliamo. L’olio Extravergine di oliva biologico viene travasato per gravità nelle cisterne (per circa otto settimane), viene effettuato un travaso per pulire il fondo delle cisterne ed è pronto per essere imbottigliato, eliminando due processi industriali e nel pieno rispetto delle quattro punti sopra citati, abbiamo raggiunto una qualità superiore, mantenendo i volatili e con una stabilità superiore a tre anni.

Perché ISUL è così speciale?

Per qualcosa che sembra ovvio, per essere un Olio Extravergine di Oliva e anche Biologico. In un mercato così competitivo, non è facile per un consumatore assicurarsi che ciò che sta consumando sia un Extravergine.

Per essere Extravergine, l’olio EVO deve superare due test, laboratorio e panel di degustazione. Un consumatore non può sostenere il costo di un’analisi e, talvolta, non è in grado di rilevare i lievi difetti che intercorrono tra un Extravergine, un olio Vergine o Lampante.

Inoltre, ISUL è speciale per il gusto e l’olfatto. Essendo un’azienda irrigua, varietà Arbequina e con il predetto microclima, otteniamo una grande intensità nel fruttato e con un leggero prurito e amaro.

Negli oli EVO, pizzicore e amarezza sono attributi, ma stiamo notando che molti consumatori preferiscono che l’amarezza e il prurito siano sottili, come in ISUL.

About the author

Veronica Lavenia

PhD.
Italian based writer and magazine contributor.
Author of six books, some of her works have appeared in the most popular International Food magazines.
Her scientific papers have been published in some of the most renowned international literary academic journals.
Writer| Translator| Communications manager at "The Wolf Post", since the birth of the platform.

This site is protected by wp-copyrightpro.com