Storie (Di)Vino

Crema di lenticchie rosse e un vino Rosato

Written by Veronica Lavenia

I legumi non dovrebbero mai mancare all’interno di una alimentazione sana e sostenibile anche per l’ambiente. Fonte di proteine nobili, un tempo erano definite “la carne dei poveri”. Oggi, sono una proposta tra le più richieste, non solo nei ristoranti vegetariani/vegani.

Le lenticchie sono la varietà di legumi più versatile, apprezzata anche dai più piccoli. Le lenticchie rosse, in particolare, per il loro gusto delicato, sono ideali per l’alimentazione dei bambini. Esse sono un alleato importante per la salute, in quanto contribuiscono, ad esempio, a regolarizzare la glicemia nel sangue. Prive di glutine, ricche di flavonoidi utili per contrastare l’attività antiossidante, le lenticchie rosse sono ricche di vitamine e minerali necessari per il metabolismo. Da preferire biologiche quando possibile, esse si prestano particolarmente per vellutate cremose.

La scelta di pochi ingredienti ma di qualità è la chiave per un piatto gustoso e sano. L’olio Extra vergine di oliva artigianale è uno degli alimenti base. Risparmiare sulla qualità di un prodotto tanto ricco di nutrienti fondamentali per il corretto sviluppo in fase di crescita e più avanti per mantenere uni stile di vita corretto è una scelta poco oculata. Così come difficilmente scegliereste un olio di scarsa qualità per la macchina, per la “macchina corpo umano” un olio EVO artigianale è garanzia di salute e gusto.

L’abbinamento per questa crema di lenticchie è l’olio EVO greco OLITHEA le cui caratteristiche si sposano perfettamente con gli ingredienti proposti.

©Olithea

Ove si desiderasse abbinare del vino, Libalis Rosé 2021, di Castillo de Maetierra, è la proposta, recensita da Piero Pardini, che si abbina al meglio con questo piatto vegano e sostenibile: Note floreali che ricordano la rosa canina e il pesco in fiore, accompagnati da un effluvio di note fruttate di limone, pesca e pera coscia.

Libalis Rosé 2021 - Castillo de Maetierra

© Piero Pardini – The Wolf Post – TUSCANY – ITALY

Ingredienti per 2-4 porzioni

  • 1 cipolla, tagliata a listarelle
  • 1 spicchio d’aglio, grattugiato
  • 250 g di lenticchie rosse
  • 2 foglie di alloro essiccate
  • acqua tiepida q.b.
  • 1 rametto di prezzemolo
  • 4 cucchiai di Olio Extravergine di oliva artigianale (scelta suggerita OLITHEA)
  • Una presa di sale marino
  • 1 peperoncino secco
  • 1 limone

©The Wolf Post- Veronica Lavenia

METODO:

  1. Scaldare due cucchiai generosi di olio EVO in una pentola dai bordi alti, a fuoco basso. Aggiungere la cipolla e far rosolare.
  2. Aggiungere l’aglio e mescolare. Unire le lenticchie e amalgamare per qualche minuto. Aggiungere le foglie di alloro e acqua tiepida sufficiente a coprire le lenticchie (aggiungerne altra man mano che viene assorbita).
  3. Quando le lenticchie avranno la consistenza desiderata, togliere dal fuoco. Lasciare raffreddare leggermente, quindi frullare fino a ottenere una consistenza cremosa.
  4. Riscaldare la vellutata per 2-4 minuti.
  5. Servire tiepida con peperoncino tritato, prezzemolo e una spruzzata di limone.

About the author

Veronica Lavenia

PhD.
Writer and magazine contributor, some of her works have appeared in the most popular International magazines.
Her scientific papers have been published in some of the most renowned international literary academic journals.
Writer| Translator| Communications manager at "The Wolf Post", since the birth of the platform.

This site is protected by wp-copyrightpro.com