Brancaia

Written by Piero Pardini

Credits: Brancaia – Toscana

Era il 1981 quando gli svizzeri Brigitte e Bruno Widmer si innamorarono di Brancaia (Castellina in Chianti), azienda in stato di abbandono, e la acquistarono. Soltanto due anni più tardi, Brancaia si classificò al primo posto in una degustazione di Chianti Classico e da allora si è affermata rapidamente a livello internazionale.
Questo ha portato a un continuo ampliamento dell’attività, prima nel 1989 con l’acquisto del podere Poppi (Radda in Chianti) e poi nel 1998 con la creazione di Brancaia in Maremma, a soli 10 km dal mare.
Dal 1998, Barbara Widmer, enologa e figlia dei proprietari, è responsabile della produzione e dei vigneti in tutte e tre le aziende, affiancata dall’enologo Carlo Ferrini.

Proprietà: Bruno e Brigitte Widmer
Conduzione enologica: Carlo Ferrini, Barbara Widmer
Conduzione agronomica: Alessandro Di Tardo
Viticoltura: biologica certificata
Ettari vitati: 80
Bottiglie prodotte: 550.000
Vendita diretta: sì
Visite in azienda: sì
Produzione olearia: sì
Anno di fondazione: 1981

Etichette recensite
Chianti Classico 2016

Brancaia
Località Poppi, 42/B
53017 Radda in Chianti (SI)
Phone +39 0577 742007
E-mail: brancaia@brancaia.it
Website: www.brancaia.it

About the author

Piero Pardini

Founder and editor-in-chief of "The Wolf Post".
Freelance Journalist.
Wine critic and Sommelier.

He has also written about sports and technology for some specialized magazines.
Co-author of the essay "Gianni Clerici - The writer, the poet the journalist", Le Lettere, Firenze.

This site is protected by wp-copyrightpro.com