Marchesi di Grésy – Tenute Cisa Asinari

Written by Piero Pardini

Credits: Marchesi di Grésy – Tenute Cisa Asinari – Piemonte

Con un’estensione di circa 45 ettari di vigneti distribuiti tra le colline delle Langhe e del Monferrato, le Tenute Cisa Asinari dei Marchesi di Grésy sono una storica realtà vitivinicola del Piemonte, le cui radici affondano alla fine del XVIII secolo. Sede principale delle Tenute è il vigneto Martinenga, situato nel comune di Barbaresco in provincia di Cuneo, straordinario anfiteatro vitato da cui i Marchesi ottengono tre tipologie del più prestigioso Barbaresco Docg: le uniche che possono portare in etichetta la denominazione Martinenga. Oltre al Barbaresco, le Tenute producono una vasta gamma di vini a partire dai vitigni tradizionali del Piemonte (nebbiolo, dolcetto, barbera e moscato d’asti), vitigni internazionali da tempo radicati nel tessuto produttivo piemontese (come lo chardonnay e il cabernet sauvignon), e alcuni meno diffusi (come il sauvignon blanc e il merlot). Passione, tradizione, ma soprattutto rispetto della natura e del territorio. Sono queste le qualità che caratterizzano i prodotti delle Tenute: vini di altissimo livello qualitativo, ottenuti con l’obiettivo di trasferire il più fedelmente possibile l’identità del vigneto in bottiglia.

Proprietà: Alberto di Grésy
Conduzione enologica: Matteo Sasso, Piero Ballario
Conduzione agronomica: Gian Piero Romana
Viticoltura: convenzionale
Ettari vitati: 35
Bottiglie prodotte: 200.000
Vendita diretta: sì
Visite in azienda: sì
Anno di fondazione: 1797

Etichette recensite
Grésy Chardonnay 2016
Sauvignon 2018

Tenute Cisa Asinari dei Marchesi di Grésy
Strada della Stazione, 21 – Località Martinenga
12050 Barbaresco (CN)
Phone +39 0173 635221
E-mail: matilde@marchesidigresy.com
Website: www.marchesidigresy.com

About the author

Piero Pardini

Founder and editor-in-chief of "The Wolf Post".
Freelance Journalist.
Wine critic and Sommelier.

He has also written about sports and technology for some specialized magazines.
Co-author of the essay "Gianni Clerici - The writer, the poet the journalist", Le Lettere, Firenze.

This site is protected by wp-copyrightpro.com