Recensioni & Punteggi

Casanova Pecorino 2019 – Barone Cornacchia

Pecorino Controguerra Casanova 2019 - Barone Cornacchia
Written by Piero Pardini

Credits: © Ph. Donatella Mancini – Barone Cornacchia

Proprietà: Filippo e Caterina Cornacchia
Conduzione enologica: Filippo Cornacchia e consulenza di Goffredo Agostini
Conduzione agronomica: Filippo e Caterina Cornacchia
Viticultura: biologica
Ettari vitati: 54
Bottiglie prodotte 250.000
Vendita diretta: si
Visite in azienda: si
Anno di fondazione: primi anni del ‘900 su un’antica proprietà di famiglia (dal 1488).

Vino: Pecorino Controguerra
Composizione varietale: 100% Pecorino.
Titolo alcolometrico: 14% vol.
Annata: 2019.
Classificazione: Controguerra DOC Pecorino.
Zona di produzione: Contrada torri, Torano Nuovo (TE).
Altitudine del terreno: 250 m s.l.m..
Tipologia di terreno: calacareo pietroso.
Sistema di allevamento: filare a cortina semplice con cordone speronato.
Densità d’impianto: 3.400 – 3.700 piante per ettaro.
Resa per ettaro: 80/90 quintali di uva.
Vendemmia: manuale con selezione dei grappoli.
Epoca di vendemmia: prima metà di settembre.
Vinificazione: pigiadiraspatura e pressatura soffice.
Fermentazione: in bianco in vasche di acciaio inox a temperatura controllata di 16-18° C. Terminata la fermentazione, maturazione sulle proprie fecce per 2 mesi, con rimontaggio una volta alla settimana.
Epoca di imbottigliamento: gennaio successivo.
Temperatura di servizio: 10°-12° C.

Casanova 2019 - Barone Cornacchia - © Ph. Piero Pardini - The Wolf Post

© Ph. Piero Pardini – The Wolf Post

Esame visivo
Limpidezza: cristallino
Colore: giallo paglierino
Consistenza: consistente
Osservazioni: con riflessi dorati.

Esame olfattivo
Intensità: intenso
Complessità: abbastanza complesso
Qualità: fine
Descrizione: floreale, fruttato ed erbaceo
Osservazioni: il campione si apre con sentori di fiori di campo come il biancospino e la margherita, note fruttate che ricordano frutti a pasta gialla come la pesca e il melone, chiusura erbacea con sentori di mallo di noce e foglia di pomodoro. Delicata nuance minerale.

Esame gusto – olfattivo
Zuccheri: secco
Alcoli: caldo
Polialcoli: morbido
Acidi: fresco
Tannini: – – –
Sostanze minerali: abbastanza sapido
Struttura: di corpo
Equilibrio: equilibrato
Intensità: intenso
Persistenza: abbastanza persistente
Qualità: fine
Osservazioni:

Considerazioni finali
Stato evolutivo: maturo
Armonia: abbastanza armonico
Osservazioni:

Abbinamenti: ravioli di pesce spada e gamberi.


Altre etichette dell’azienda in Guida (Di)Vino

Barone Cornacchia
Contrada Torri, 19
64010 Torano Nuovo (TE)
Phone +39 0861 887412
E-mail: info@baronecornacchia.it
Website: www.baronecornacchia.it

About the author

Piero Pardini

Founder and editor-in-chief of "The Wolf Post".
Freelance Journalist.
Wine critic and Sommelier.
He has also written about sports and technology for some specialized magazines.
Co-author of the essay "Gianni Clerici - The writer, the poet the journalist", Le Lettere, Firenze.

This site is protected by wp-copyrightpro.com