Recensioni & Punteggi

Dialogo di Cantalfieri 2016 – Cantarutti

Dialogo di Cantalfieri 2016 - Cantarutti
Written by Piero Pardini

Credits: © Cantarutti – FRIULI VENEZIA GIULIA – ITALY

Vino: Dialogo di Cantalfieri
Titolo alcolometrico: 12,5% vol.
Annata: 2016.
Classificazione: Spumante Metodo Classico.
Vitigno: 70% Pinot Nero 30% Pinot Bianco.
Zona di produzione: in D.O.C. Colli Orientali del Friuli.
Ettari di produzione: Ha 1,5 di Pinot Nero e Ha 2 di Pinot Bianco.
Vendemmia: la raccolta delle uve è avvenuta alla fine del mese di agosto 2014, dopo un accurata selezione delle migliori uve presenti in entrambi i vigneti. Le uve, raccolte in cassette, arrivate in cantina sono state raffreddate in un’apposita cella frigorifera fino a una temperatura di 8-9 gradi.
Vinificazione: le uve sono state pressate intere sofficemente mediante pressa pneumatica e il mosto ottenuto è stato posto in una vasca di acciaio per 12 ore a temperatura controllata per illimpidirsi. Travasato è stato fatto fermentare a temperatura controllata di 18° C. Mediante costanti e accurati controlli si è valutata la necessita di ulteriori travasi o altre operazioni di cantina. Il vino quindi è stato filtrato e preparato per la rifermentazione. Aggiunti al vino base i lieviti selezionati e lo zucchero in quantità definite, è stato imbottigliato, tappato con bidule e tappo metallico a corona. È rimasto a maturare sui lieviti in cantina per oltre 36 mesi. Al momento individuato è stato posto sulle pupitre per ottenere la messa in punta necessaria per la completa pulizia della bottiglia mediante l’espulsione dei precipitati formati dalla rifermentazione. Dopo aver eseguito il degorgement a FEBBRAIO 2020 la bottiglia è stata tappata e lasciata a riposare alcuni mesi prima di essere posta in vendita.
Temperatura di servizio: 8°C.

Esame visivo
Limpidezza: brillante
Colore: giallo paglierino
Consistenza: – – –
Osservazioni: colore intenso con riflessi dorati
Grana bollicine: fini
Numero bollicine: numerose
Persistenza bollicine: persistenti

Esame olfattivo
Intensità: intenso
Complessità: complesso
Qualità: fine
Descrizione: floreale, fruttato, fragrante e minerale
Osservazioni: Apertura di fiori bianchi che ricordano il fiore di sambuco e la zagara, seguono interessanti note fruttate tendenti al citrino che richiamano al succo del cedro e il limone con croccanti note di mela renetta, stupiscono le fragranze che ricordano la pasticceria secca con leggere note burrose riconducibili ai croissant, finali minerali con note balsamiche e profumi di erbe aromatiche.

Esame gusto – olfattivo
Zuccheri: secco
Alcoli: abbastanza caldo
Polialcoli: morbido
Acidi: fresco
Tannini: – – –
Sostanze minerali: sapido
Struttura: di corpo
Equilibrio: abbastanza equilibrato
Intensità: intenso
Persistenza: persistente
Qualità: fine
Osservazioni:

Considerazioni finali
Stato evolutivo: maturo
Armonia: abbastanza armonico
Note: ottimo perlage, incantevoli profumi che ritornano all’assaggio con una sorprendente persistenza e una qualità fine. Bilanciamento non perfetto, ma estremamente piacevole nel suo complesso.

Abbinamenti: tonno tataki al sesamo.


Altre etichette dell’azienda in Guida (Di)Vino

Azienda Cantarutti Alfieri sas
Via Ronchi, 9
33048 San Giovanni al Natisone (Udine)
Phone +39 0432 756317
E-mail: info@cantaruttialfieri.it
Website: www.cantaruttialfieri.it

About the author

Piero Pardini

Founder and editor-in-chief of "The Wolf Post".
Freelance Journalist.
Wine critic and Sommelier.
He has also written about sports and technology for some specialized magazines.
Co-author of the essay "Gianni Clerici - The writer, the poet the journalist", Le Lettere, Firenze.

This site is protected by wp-copyrightpro.com