Storie di EVO

Hacienda de Colchado: l’olio Extra vergine di oliva è un alimento

Written by Veronica Lavenia

L’olio Extra vergine di oliva è un alimento a tutti gli effetti, come studi scientifici hanno dimostrato nel tempo, e non un condimento.

L’oliva è l’unico frutto che permette di ottenere un olio con la sola spremitura, senza alcun intervento chimico (come accade per gli oli di semi) .

L’olio EVO è digeribile, ricco di vitamine A, D, E, K, acido oleico, protegge dagli eccessi di colesterolo alto cattivo e aumenta, il cosiddetto colesterolo buono. Grazie al suo contenuto di antiossidanti come i polifenoli, contrasta i processi che contribuiscono all’invecchiamento cellulare. L’acido oleico, componente principale dell’olio Extravergine di oliva, stimola l’attività della cistifellea e riduce il pericolo di formazione di calcoli biliari. Particolarmente ricco di oleocantale, l’olio Extravergine di oliva svolge anche un’efficace azione antinfiammatoria. Più l’olio EVO è fresco (il tipico “pizzicore” in gola è uno degli elementi che ne indica la freschezza), maggiore è il contenuto di questa sostanza. Inoltre, esso è ricco di squalene, sostanza utile per proteggere dai raggi ultravioletti.

Hacienda de Colchado

L’olio Extravergine di oliva è una categoria superiore ottenuto direttamente dalle olive. L’acidità dell’EVO non può superare lo 0,8%. Ogni extravergine ha una qualità che varia per origine e prezzo. Un buon olio Extravergine di oliva ha un certo prezzo se si considerano i costi di raccolta, aratura, potatura, concimazione, irrigazione, trasformazione…

La scelta di un olio EVO artigianale deve tenere conto anche di questi fattori per assicurarsi di portare in tavola un prodotto sano, gustoso, di qualità. Proprio come si presta attenzione all’acquisto di un vestito, di un cellulare o di un prodotto alimentare verificandone ingredienti e data di scadenza, così la scelta di un olio EVO non deve essere mai banale e scontata.

Oggi, i siti delle aziende di EVO artigianale consentono di condividere le informazioni necessarie per un acquisto consapevole. Quasi tutti sono dotati di un e-shop online o forniscono indicazioni per il reperimento dei loro prodotti.

©Hacienda de Colchado

La Spagna è il primo produttore di olio EVO al mondo, l’Andalusia la prima regione del paese a fare della coltivazione di ulivi e produzione di olio EVO la sua risorsa economica principale.

Hacienda de Colchado è una delle realtà spagnole più quotate con sede in Andalusia.

LEGADO è il fiore all’occhiello dell’azienda con un packaging moderno ed elegante e un olio EVO di qualità eccellente. Prodotto con varietà olive Hojiblanca, LEGADO possiede tutte le caratteristiche delle olive da raccolta anticipata (metà ottobre), ovvero quando le olive assumono una tonalità gialla che indica l’inizio dell’invaiatura. In questa fase di maturazione la quantità di olio ottenuta è molto ridotta ma la sua qualità dal punto di vista sensoriale e chimico è straordinaria. In questo modo, il risultato è un olio di grande complessità aromatica e di alto valore nutritivo per l’alto contenuto di antiossidanti naturali, responsabili del suo caratteristico tocco amaro e piccante.

Fruttato verde intenso e complesso. All’interno della gamma di sfumature verde, risaltano l’erba fresca, la mela verde e il pomodoro con uno sfondo di piante aromatiche e foglie di geranio. Al palato dolce ed equilibrato con retrogusto di mandorle verdi. Un olio EVO ideale per arricchire di nutrimenti i piatti di una cucina sana e gustosa.

Il cibo vero ha bisogno di pochi ingredienti ma di qualità e la Dieta Mediterranea (dichiarata dall’UNESCO Patrimonio Immateriale dell’Umanità) ne è un esempio. Un piatto apparentemente semplice come l’iconica “Pasta al pomodoro” per diventare davvero eccellente ha bisogno che i tre ingredienti essenziali siano di pregio.

Solo pasta di grano duro, pomodoro fresco (se di stagione) o una buona salsa, preferibilmente biologica, e un olio EVO artigianale. Se l’olio EVO è fresco, nonché prodotto secondo criteri come quelli adottati da Hacienda de Colchado non è necessario aggiungere null’altro (ad esempio il classico spicchio di aglio, che, peraltro, potrebbe non essere gradito). Gli ingredienti raccontano essi stessi il piatto, regalando il gusto che merita.

©Hacienda de Colchado

Spaghetti al pomodoro (ricetta base)

Ingredienti per 4 persone
500 g  di polpa di pomodoro
Una presa  di sale marino
2 cucchiai di olio Extravergine di oliva LEGADO
320 g spaghetti
100 g di Parmigiano Reggiano grattugiato

©The Wolf Post

Metodo:
  1. Cuocere la polpa di pomodoro, aggiungendo una presa di sale, fino a quando la salsa non avrà raggiunto la consistenza desiderata. Una volta cotta la salsa, aggiungere due cucchiai di olio EVO LEGADO.
  2. Cuocere la pasta al dente, in acqua bollente salata. Una volta cotta, scolare la pasta, trasferire nella pentola con il sugo e mescolare.
  3. Aggiungere il Parmigiano grattugiato solo al momento di servire.

About the author

Veronica Lavenia

PhD.
(Speech) Writer and magazine contributor, some of her works have appeared in the most popular International magazines.
Her scientific papers have been published in some of the most renowned international literary academic journals.
Writer| Translator| Communications manager at "The Wolf Post", since the birth of the platform.

This site is protected by wp-copyrightpro.com