(Di)Vino Amore Food&Wine

La Firma 2014 – Cantine del Notaio

La Firma 2014 - Cantine del Notaio
Written by Wine Tasting Team

Credits: © Cantine del Notaio

Cantine del Notaio, nel cuore verde della Basilicata, ha dedicato il suo impegno e la sua ricerca ad esplorare tutte le potenzialità enologiche dell’Aglianico che, nel Vulture, trova la sua migliore espressione per una felice combinazione di temperature (con forti escursioni termiche estive e temperature molto alte d’estate), piovosità (assente nei periodi estivi) e suolo per la presenza del tufo vulcanico che “allatta le viti”).
L’azienda dispone di circa 40 ettari suddivisi in aree particolarmente vocate (cosiddette prime zone) di 5 comuni del Vulture (Maschito, Ripacandida, Ginestra, Rionero in Vulture e Barile).
Straordinarie le condizioni di affinamento dei vini in antiche grotte di tufo del 1600, appartenute ai Padri Francescani che si sviluppano su circa 1.500 mq di spazi sotterranei, garantendo un’umidità molto elevata, costante tutto l’anno.
L’azienda, dallo studio scientifico sul vitigno e da un recupero di antiche tradizioni (interpretate in chiave più moderna), produce 16 vini diversi di cui 14 a base di Aglianico del Vulture e gli altri con vitigni quali Moscato, Malvasia, Chardonnay, Fiano e Sauvignon.
La differenziazione dei vini è basata su di una diversa epoca di raccolta (da fine agosto a fine novembre) che, in funzione del diverso grado di maturazione fenolica, consente una interpretazione enologica specifica per esaltare le caratteristiche del frutto.
I nomi dei vini richiamano tutti l’attività Notarile: L’Atto, Il Repertorio, La Firma, Il Sigillo e Il Lascito sono i rossi; La Scrittura è il rosato, mentre Il Rogito è il rosSato; Il Preliminare, La Raccolta e La Parcella sono i bianchi; Il Passaggio è lo spumante metodo charmat, mentre La Stipula Bianca Brut e La Stipula Rosé sono gli spumanti millesimati metodo classico; Il Protesto è il vino frizzante rosso; La Postilla è lo spumante dolce di Moscato e L’Autentica è il vino passito di Moscato e Malvasia.

Proprietà: Gerardo Giuratrabocchetti
Conduzione enologica: Gerardo Giuratrabocchetti
Conduzione agronomica: Gerardo Giuratrabocchetti
Viticoltura: convenzionale
Ettari vitati: 40
Bottiglie prodotte: 450.000
Vendita diretta: sì
Visite in azienda: sì
Produzione olearia: sì
Anno di fondazione: 1998

Vino: La Firma
Titolo alcolometrico: 14,5% vol.
Annata: 2014.
Classificazione: D.O.C..
Vitigno: 100% Aglianico del Vulture.
Vendemmia: manuale in cassetta nella prima decade di novembre quando il frutto è nel pieno della maturità.
Vinificazione: macerazione di circa 20 giorni potendo estrarre di più avendo una perfetta maturazione dei tannini.
Maturazione: in grotte naturali di tufo vulcanico, in carati o tonneaux di rovere francese, per un periodo di almeno 12 mesi e altri 12 in bottiglia.
Temperatura di servizio: temperatura ambiente, intorno a circa 18°C.

La Firma 2014 - Cantine del Notaio

© Ph. Piero Pardini – The Wolf Post

Esame visivo
Limpidezza: limpido
Colore: rosso rubino
Consistenza: consistente
Osservazioni: intenso con riflessi porpora.

Esame olfattivo
Intensità: intenso
Complessità: complesso
Qualità: fine
Descrizione: floreale, fruttato, minerale e tostato
Osservazioni: sentori di peonia e tulipano, confettura di mora, inchiostro, polvere di caffè e cioccolato al latte.

Esame gusto – olfattivo
Zuccheri: secco
Alcoli: caldo
Polialcoli: morbido
Acidi: fresco
Tannini: tannico
Sostanze minerali: sapido
Struttura: robusto
Equilibrio: equilibrato
Intensità: intenso
Persistenza: persistente
Qualità: fine
Osservazioni:

Considerazioni finali
Stato evolutivo: maturo
Armonia: armonico

Abbinamenti: cinghiale in umido.


Etichette recensite:
La Firma 2014

Cantine del Notaio società agricola a r. l.
Via Roma, 159
85028 Rionero in Vulture (PZ)
Phone +39 0972 723689
E-mail: info@cantinedelnotaio.it
Website: www.cantinedelnotaio.com

About the author

Wine Tasting Team

Alessio Picciafuochi (Sommelier), Anna Maria Taccioli (Sommelier - Osteria La Limonaia), Fabiano Pugolotti (Sommelier), Luca D'Onofrio (Sommelier - Aqvolina Restaurant & Lounge Bar), Luca Giaccai (Sommelier - Agraria Giaccai), Luciano Vignali (Sommelier - Enoteca Da David) e Piero Pardini (Sommelier - Direttore Responsabile)