Francia Recensioni & Punteggi

AOC Pinot Blanc 2019 – Sipp Mack

AOC Pinot Blanc 2019 - Sipp Mack
Written by Piero Pardini

Credits: Sipp Mack

I vigneti che circondano Hunawihr sono l’espressione della storia senza tempo del prezioso legame del villaggio con il mondo del vino.
Lungo le pittoresche strade strette le tradizioni alsaziane, tramandate nel corso dei secoli, emergono in ogni angolo.
Sipp Mack, azienda vinicola familiare di nona generazione, attualmente gestita da Laura e Jacques Sipp con la loro figlia, Carolyn, è situata nella parte superiore del villaggio.

La cantina Sipp Mack nasce nel 1959, in seguito al matrimonio di due famiglie di viticoltori, François Sipp di Ribeauvillé e Marie Louise Mack di Hunawihr. Nel 1983, dopo gli studi in viticoltura ed enologia, la business school e le esperienze lavorative in aziende vinicole americane per due anni, il figlio Jacques torna in Alsazia per entrare a far parte della tenuta di famiglia. Ha portato con sé sua moglie, Laura, una californiana laureata al programma vinicolo dell’Università della California Davis.

Jacques e Laura hanno portato una nuova visione alle operazioni in vigna e in cantina. Il loro desiderio di produrre vini puri e di qualità, costantemente elevata che riflettano i loro terreni, li ha portati a combinare le tradizioni alsaziane con le moderne tecnologie e metodi di produzione che proteggono l’ambiente. Dopo anni di agricoltura sostenibile certificata e gestione integrata dei parassiti, hanno convertito l’intera azienda in agricoltura biologica certificata.

Oggi, una nuova brezza scorre attraverso l’azienda vinicola di famiglia con l’arrivo della loro figlia, Carolyn. Il suo dinamismo e le sue idee creative arricchiscono e consolidano l’approccio artigianale alla viticoltura e alla vinificazione.

Il cinquanta per cento dei vini prodotti è ora disponibile in diversi mercati di esportazione. Nonostante i cambiamenti relativamente rapidi, la tenuta è riuscita a mantenere la sua natura orientata alla famiglia e l’apprezzamento del suo ricco patrimonio.
Sipp Mack vinifica tutte e sette le varietà di vini della denominazione AOC Alsace, Crémant d’Alsace, e vini di due Grand Cru alsaziani: Grand Cru Rosacker (Hunawihr) e Grand Cru Osterberg (Ribeauvillé). Nelle annate eccellenti, l’azienda produce anche vini di Vendemmia Tardiva.

Vino: Pinot Blanc
Composizione varietale: 70% Pinot Bianco Auxerrois 30% Pinot Bianco.
Denominazione: AOC Vin D’Alsace.
Terreno: argilloso essenzialmente calcareo.
Annata 2019: Le piogge di agosto (45 mm in 3 giorni!) sono state una benedizione e l’uva è maturata perfettamente mantenendo una bella ricca acidità. L’uso di fermentazioni lente e facili ha mantenuto la complessità e il carattere di ogni terroir. La qualità dei vini 2019 è di prim’ordine.

AOC Pinot Blanc 2019 - Sipp Mack

© Ph. Sipp Mack

Esame visivo
Limpidezza: cristallino
Colore: giallo paglierino
Consistenza: consistente
Osservazioni: vivace.

Esame olfattivo
Intensità: intenso
Complessità: abbastanza complesso
Qualità: fine
Descrizione: floreale, fruttato ed erbaceo
Osservazioni: Il campione si apre con fresche note floreali che ricordano i fiori freschi di campo, seguono sentori di frutti a pasta bianca come mela e pesca. Importante nota agrumata. Chiusura di erba appena falciata.

Esame gusto – olfattivo
Zuccheri: secco
Alcoli: caldo
Polialcoli: morbido
Acidi: fresco
Tannini:
Sostanze minerali: sapido
Struttura: di corpo
Equilibrio: equilibrato
Intensità: intenso
Persistenza: persistente
Qualità: fine
Osservazioni:

Considerazioni finali
Stato evolutivo: maturo
Armonia: armonico
Osservazioni: un vino fresco e di facile beva. Coniuga in perfetto equilibrio freschezza e morbidezza.Finale fresco e non particolarmente persistente.

Valutazione:
3

Abbinamento: tagliere di formaggi dolci a pasta morbida.

Sipp Mack
1 rue des Vosges
68150 Hunawihr – France
Phone +33 (0)3 89 73 61 88
E-mail: contact@sippmack.com
Website: https://www.sippmack.com

About the author

Piero Pardini

Founder and editor of "The Wolf Post".
Freelance Journalist.
Wine critic and Sommelier.
He has also written about sports and technology for some specialized magazines.
Co-author of the authorized biography "Gianni Clerici - The writer, the poet the journalist", Le Lettere, Firenze.

This site is protected by wp-copyrightpro.com