(Di)Vino Amore Food&Wine

Casavecchia 2017 – Vigne Chigi

Casavecchia 2017 - Vigne Chigi
Written by Wine Tasting Team

Credits: © Vigne Chigi

Una passione travolgente, un sogno da realizzare, il richiamo ancestrale della terra, una filosofia di vita hanno fatto nascere Vigne Chigi.
Inseriti in un contesto naturale di straordinaria bellezza, in un’area dove i terreni sono da secoli vocati alla viticoltura, dopo anni di sola coltivazione, abbiamo deciso di vinificare in proprio le nostre uve.
Ai nostri vigneti dedichiamo ogni giorno lavoro, attenzione e tanta passione con l’obiettivo di creare un vino unico, capace di valorizzare un patrimonio territoriale assolutamente straordinario. La nostra idea è che i nostri vini, per essere unici ed eccellenti, debbano essere anche in grado di esprimere la tipicità che solo le nostre terre baciate dal sole sanno dare.
Da qui la grande fiducia verso due vitigni autoctoni: Casavecchia e Pallagrello bianco e nero, capaci di creare vini inconfondibili e di grande personalità.
Si tratta di vitigni antichi che i Borbone scoprirono sin dall’inizio del loro regno e da cui ottenevano vini da servire a corte unitamente ai grandi vini stranieri. Ferdinando IV apprezzò talmente queste uve da ordinare ai giardinieri di corte di inserirli in due dei dieci raggi della spettacolare “Vigna del ventaglio”.
Ecco il motivo, coltivando vitigni del territorio cari ai Borbone, della scelta della riproduzione sulle etichette dei cani da caccia reali, altra grande passione dei sovrani.
La posizione dell’azienda è l’ideale per coloro che soggiornano nella zona che potranno così unire la passione per l’arte a quella enogastronomica e conoscere la cultura e le tradizioni del nostro territorio.

Vino: Casavecchia
Composizione varietale: 100% Casavecchia.
Titolo alcolometrico: 13,5% vol.
Annata: 2017.
Classificazione: Terre del Volturno I.G.P..
Zona di produzione: area collinare del Comune di Pontelatone, ai piedi del Monte Friento in provincia di Caserta.
Tipologia di terreno: argillosi con notevole presenza di esotici carbonatici, esposizione sud-ovest, altitudine di 200 m s.l.m.
Forma di allevamento viti: Guyot.
Densità di impianto: 3076 ceppi/ha;
Resa di uve per ettaro: 70 quintali;
Vendemmia: Raccolta manuale in cassette di plastica da 20 kg;
Epoca di raccolta: I – II decade di ottorbre;
Tecnica di vinificazione: le uve raccolte sono portate immediatamente in cantina, dove subiscono una pigiadiraspatura. La fermentazione tumultuosa avviene in fermentini di acciaio inox aisi 304 a temperatura controllata, e dopo la fermentazione malolattica che avviene sempre nei predetti fermentini ad una temperatura controllata di 18-20 °C, avviene un affinamento in barrique di rovere di 5-6 mesi.
Affinamento in bottiglia: 6 mesi.
Temperatura di servizio: 16-18 °C.

Casavecchia 2017 - Vigne Chigi

© Vigne Chigi

Esame visivo
Limpidezza: limpido
Colore: rosso rubino
Consistenza: consistente
Osservazioni: intenso con riflessi porpora.

Esame olfattivo
Intensità: intenso
Complessità: complesso
Qualità: fine
Descrizione: floreale, fruttato speziato e tostato
Osservazioni: Sentori di fiori rossi di bosco leggermente appassiti, frutti di bosco come mora, ribes nero, gelso, bacche di ginepro, liquirizia, tabacco del kentucky, polvere di caffè.

Esame gusto – olfattivo
Zuccheri: secco
Alcoli: caldo
Polialcoli: morbido
Acidi: fresco
Tannini: abbastanza tannico
Sostanze minerali: abbastanza sapido
Struttura: robusto
Equilibrio: abbastanza equilibrato
Intensità: intenso
Persistenza: abbastanza persistente
Qualità: abbastanza fine
Osservazioni:

Considerazioni finali
Stato evolutivo: pronto
Armonia: abbastanza armonico

Abbinamenti: filetto di maiale ai tre pepi.


Etichette recensite:

Azienda Agricola “Vigne Chigi”
Via Corte Rosa, s.n.c
81040, Pontelatone (CE)
Phone +39 338 6534128
E-mail: info@vignechigi.com
Website: www.vignechigi.com

About the author

Wine Tasting Team

Alessio Picciafuochi (Sommelier), Anna Maria Taccioli (Sommelier - Osteria La Limonaia), Fabiano Pugolotti (Sommelier), Luca D'Onofrio (Sommelier - Aqvolina Restaurant & Lounge Bar), Luca Giaccai (Sommelier - Agraria Giaccai) e Piero Pardini (Sommelier)