(Di)Vino Amore Food&Wine

Taurasi 2014 – Feudi di San Gregorio

Taurasi 2014 - Feudi di San Gregorio
Written by Wine Tasting Team

Credits: © Feudi di San Gregorio

Fondata nel 1986, Feudi di San Gregorio è la cantina che da trent’anni valorizza i vitigni autoctoni della tradizione campana come il Greco, il Fiano e l’Aglianico, applicando ricerca e studio a un territorio, l’Irpinia, vocato alla coltivazione di viti di altissima qualità.
Feudi lavora oggi su 300 ettari di vigneto articolati in oltre 800 particelle, che differiscono l’una dall’altra per altitudini, esposizioni e pendenze, e che la cantina ha studiato singolarmente per valorizzare la bio-diversità del territorio e dare vita a crus straordinari.
Prima azienda vinicola del sud Italia, con oltre 30 milioni di fatturato e un export che copre più di 50 Paesi nel mondo, Feudi negli anni è diventata il cuore di un gruppo più ampio di cantine di cui fanno parte DUBL -la linea di spumanti metodo classico da varietà autoctone campane-, Campo alle Comete -baluardo toscano a Bolgheri-, Basilisco -cantina biologica nel Vulture- e Ognissole – cantina biodinamica in Puglia. Tutte sono accomunate dai medesimi valori: produrre vini di eccellente qualità nel rispetto del territorio di appartenenza.
Sin dall’inizio Feudi di San Gregorio si è dedicata allo studio e alla ricerca del territorio e dei suoi vitigni autoctoni, ma è Antonio Capaldo, presidente dal 2009, a reinterpretare l’anima agricola e a farne oggi una realtà protagonista non solo del Sud ma di tutto il panorama vitivinicolo italiano. I capisaldi della sua filosofia sono incentrati su tre parole chiave: visione, coraggio e determinazione.
 Caratteristiche che, grazie ad investimenti di oltre 70 milioni di euro e allo studio e alla ricerca costanti, rendono Feudi qualcosa di più di una semplice cantina; piuttosto un luogo d’incontro e di confronto, un laboratorio d’idee, arte e cultura. Ecco perché Feudi di San Gregorio vive il presente con entusiasmo declinando la qualità e la bellezza a 360 gradi in ogni ambito. Infatti, alla qualità dei vini e alla ricerca sul territorio si aggiunge la grande attenzione al design e all’arte, che da sempre hanno contraddistinto la cantina irpina. Dietro ciascuna bottiglia, etichetta, confezione o progetto c’è la massima cura nel dettaglio, poiché tutto deve rispondere a un principio di ordine e bellezza che riflettano l’impegno impiegato in cantina.

Proprietà: famiglia Capaldo
Conduzione enologica: staff aziendale
Conduzione agronomica: staff aziendale
Viticoltura: convenzionale
Ettari vitati: 300
Bottiglie prodotte: 3.660.000
Vendita diretta: sì
Visite in azienda: sì
Anno di fondazione: 1986

Vino: Taurasi
Titolo alcolometrico: 14% vol.
Annata: 2014.
Classificazione: Taurasi D.O.C.G..
Vitigno: 100% Aglianico.
Fermentazione: fermentazione alcolica e macerazione in serbatoi di acciaio per circa 3-4 settimane.
Maturazione: circa 18 mesi in barriques di rovere francese di media tostatura.
Affinamento: minimo 9 mesi in bottiglia.

Taurasi 2014 - Feudi di San Gregorio

© Ph. Piero Pardini – The Wolf Post

Esame visivo
Limpidezza: limpido
Colore: rosso rubino
Consistenza: consistente
Osservazioni: intenso.

Esame olfattivo
Intensità: intenso
Complessità: complesso
Qualità: fine
Descrizione: aromatico, floreale, speziato e tostato
Osservazioni: sentori di fiori di bosco giacinto lavanda e peonia, frutti come ciliegia, mirtillo nero e mora, pepe nero macinato e liquiriza, ciccolato e polvere di caffè.

Esame gusto – olfattivo
Zuccheri: secco
Alcoli: caldo
Polialcoli: abbastanza morbido
Acidi: fresco
Tannini: tannico
Sostanze minerali: sapido
Struttura: robusto
Equilibrio: abbastanza equilibrato
Intensità: intenso
Persistenza: persistente
Qualità: fine
Osservazioni:

Considerazioni finali
Stato evolutivo: pronto
Armonia: abbastanza armonico

Abbinamenti: polenta al ragu con maiale nero campano.


Etichette recensite:
Sirica 2015
Taurasi 2014

Feudi di San Gregorio
Località Cerza Grossa
83050 Sorbo Serpico (AV)
Phone +39 0825 986683
E-mail: info@feudi.it
Website: www.feudi.it

About the author

Wine Tasting Team

Alessio Picciafuochi (Sommelier), Anna Maria Taccioli (Sommelier - Osteria La Limonaia), Fabiano Pugolotti (Sommelier), Luca D'Onofrio (Sommelier - Aqvolina Restaurant & Lounge Bar), Luca Giaccai (Sommelier - Agraria Giaccai), Luciano Vignali (Sommelier - Enoteca Da David) e Piero Pardini (Sommelier - Direttore Responsabile)