(Di)Vino Amore Food&Wine

Serenaro 2018 – Villa Venti

Serenaro 2018 - Villa Venti
Written by Wine Tasting Team

Credits: © Ph. Marco Onofri

Villa Venti nasce nel 2002 ed è la storia positiva di una famiglia vinicola italiana che crede nel futuro costruito con le proprie mani. Stile, tradizioni, cultura, ritmi. Tutto all’insegna dell’artigianalità, della condivisione e della crescita, con un modo di vivere consapevole, sostenibile e rispettoso verso l’ambiente, la vite e l’uomo. Crediamo in una filosofia di vita che impara dalla natura, dove il biologico e la biodinamica diventano essenzialità senza compromessi. Per mantenere intatta l’espressione del luogo e della terra coltiviamo solo vitigni autoctoni come il Sangiovese, il Famoso e il Centesimino. Ci adoperiamo ogni giorno per conservare quella forza che dalle radici arriva in bocca e racconta nel calice di un luogo e di un modo di fare vino unico. I tutti i nostri vini ricerchiamo 3 caratteristiche: identità, bevibilità e digeribilità.

Proprietà: Famiglie Riva, Castellucci e Giardini
Conduzione enologica: Francesco Bordini
Conduzione agronomica: Remigio Bordini
Viticoltura: biologica certificata
Ettari vitati: 7
Bottiglie prodotte: 24.000
Vendita diretta: sì
Visite in azienda: sì
Anno di fondazione: 2002

Vino: Serenaro
Composizione varietale: 100% Famoso di Cesena (autoctono).
Titolo alcolometrico: 12% vol.
Annata: 2018.
Classificazione: Bianco Rubicone I.G.T..
Terreni: franchi con sabbie del messiniano e argille rosse evolute tipiche del territorio.
Metodo di allevamento: guyot.
Densità d’impianto: 5.300 ceppi per ettaro.
Produzione: 0,8 – 1 Kg per pianta.
Vinificazione: in recipienti d’acciaio in assenza di ossigeno, quattro mesi di macerazione con una percentuale di bucce, fermentazione spontanea.
Affinamento: 10 mesi.

Serenaro 2018 - Villa Venti

© Ph. Marco Onofri

Esame visivo
Limpidezza: cristallino
Colore: giallo paglierino
Consistenza: consistente
Osservazioni: con riflessi verdolini.

Esame olfattivo
Intensità: intenso
Complessità: abbastanza complesso
Qualità: fine
Descrizione: floreale e fruttato
Osservazioni: sentori di fiori d’arancio, frutta a pasta bianca e gialla come albicocca e pera, note erbacee.

Esame gusto – olfattivo
Zuccheri: secco
Alcoli: caldo
Polialcoli: abbastanza morbido
Acidi: fresco
Tannini: – – –
Sostanze minerali: abbastanza sapido
Struttura: di corpo
Equilibrio: equilibrato
Intensità: intenso
Persistenza: abbastanza persistente
Qualità: fine
Osservazioni:

Considerazioni finali
Stato evolutivo: pronto
Armonia: abbastanza armonico

Abbinamenti: bistecca di tonno alla siciliana.


Etichette recensite:
Primo Segno 2017
Serenaro 2018

Villa Venti
Via Doccia, 1442
47020 Villa Venti di Roncofreddo – FC
Phone: +39 0541 949.532
E-mail: info@villaventi.it
Website: www.villaventi.it

About the author

Wine Tasting Team

Alessio Picciafuochi (Sommelier), Anna Maria Taccioli (Sommelier - Osteria La Limonaia), Fabiano Pugolotti (Sommelier), Luca D'Onofrio (Sommelier - Aqvolina Restaurant & Lounge Bar), Luca Giaccai (Sommelier - Agraria Giaccai), Luciano Vignali (Sommelier - Enoteca Da David) e Piero Pardini (Sommelier - Direttore Responsabile)