(Di)Vino Amore Food&Wine

Carato Venusio 2012 – Cantina di Venosa

Carato Venusio 2012 - Cantina di Venosa
Written by Wine Tasting Team

Credits: © Cantina di Venosa

Venosa, una ridente città che merita di essere annoverata tra le più belle, antiche ed interessanti località turistiche d’Italia, ricca come è di storia ed arte: qui è nato il poeta Orazio Flacco ed il principe Carlo Gesualdo da Venosa (madrigalista). Qui a Venosa vi è una tra le più rinomate aziende vinicole del mezzogiorno d’Italia: Cantina di Venosa. La Cantina vanta una ricca tradizione, che l’ha portata a crescere nel corso degli anni. Sorta nel 1957 con pochi soci, oggi ne conta circa 350 (gran parte di Venosa e dei comuni vicini) che curano 800 ettari di vigneti. Gli impianti di cui dispone la Cantina sono tecnologicamente all’avanguardia, ma la tecnica, l’amore e la cura con cui viene prodotto l’Aglianico sono le stesse di sempre: attenta gestione dei soci nelle operazioni di vendemmia, selezione delle uve migliori, attenzione nelle fasi di macerazione e fermentazione, meticolosità nella fase di affinamento, in cui l’Aglianico viene trasferito in carati di rovere francesi e di Slavonia, per ottenere così la qualità superiore per cui eccelle.

Proprietà: Cooperativa di produttori
Conduzione enologica: Donato Gentile
Conduzione agronomica: Rocco Manieri
Viticoltura: lotta integrata
Ettari vitati: 800
Bottiglie prodotte: 1.000.000
Vendita diretta: sì
Visite in azienda: sì
Anno di fondazione: 1957

Vino: Carato Venusio
Titolo alcolometrico: 14% vol.
Annata: 2012.
Denominazione: D.O.C.G..
Vitigno: 100% Aglianico.
Zona di produzione: parte Nord orientale della Provincia di Potenza delimitata dal disciplinare di produzione che comprende il territorio di n. 15 Comuni, in particolar modo nel Comune di Venosa Città di Orazio.
Tipo di allevamento: spalliera.
Densità media per Ha: 4.500 piante
Età dei vigneti: 10/20 anni.
Produzione per ha: 5/6 t.
Altitudine dei vigneti: 450 – 500 metri s.l.m..
Epoca di vendemmia: Dal 1 al 10 Novembre (Surmaturazione delle uve in pianta).
Metodo di vendemmia: Selezione delle uve, raccolte a mano, in casse da 12 – 15 Kg. nelle prime ore del mattino e trasporto immediato delle stesse in cantina.
Vinificazione: in piccoli fermentini e macerazione pellicolare a temperatura controllata da 23° a 26° C. per circa 15 giorni, completamento della fermentazione alcolica e malolattica in serbatoi inox.
Affinamento: in piccole botti di rovere francese da litri 225 cad. per 18 – 24 mesi ed in bottiglia per almeno 12 mesi.
Imbottigliamento: Filtrazione ed imbottigliamento a freddo.
Temperatura di servizio: si suggerisce di stappare almeno un’ora prima e servire a 18°– 20°C.

Carato Venusio 2012 - Cantina di Venosa

© Cantina di Venosa

Esame visivo
Limpidezza: limpido
Colore: rosso rubino
Consistenza: consistente
Osservazioni: intenso con riflessi porpora.

Esame olfattivo
Intensità: intenso
Complessità: complesso
Qualità: fine
Descrizione: floreale, fruttato, speziato e tostato
Osservazioni: sentori di fiori rossi come geraneo, violetta e petali di rosa; frutti rossi come ribes, fragoline, lampone e confettura di marasca; note di cannella, pepe nero in grani e noce moscata; cuoio e tabacco.

Esame gusto – olfattivo
Zuccheri: secco
Alcoli: caldo
Polialcoli: abbastanza morbido
Acidi: fresco
Tannini: tannico
Sostanze minerali: abbastanza sapido
Struttura: di corpo
Equilibrio: equilibrato
Intensità: intenso
Persistenza: abbastanza persistente
Qualità: fine
Osservazioni:

Considerazioni finali
Stato evolutivo: maturo
Armonia: armonico

Abbinamenti: formaggi, a base di latte di pecora, particolarmente stagionati.


Etichette recensite:
Verbo Malvasia di Basilicata 2018
Verbo Aglianico del Vulture 2017
Carato Venusio 2012

Cantina di Venosa
Via Appia, 86
85029 Venosa (PZ)
Phone: +39 0972 36702
E-mail: info@cantinadivenosa.it
Website: www.cantinadivenosa.it

About the author

Wine Tasting Team

Alessio Picciafuochi (Sommelier), Anna Maria Taccioli (Sommelier - Osteria La Limonaia), Fabiano Pugolotti (Sommelier), Luca D'Onofrio (Sommelier - Aqvolina Restaurant & Lounge Bar), Luca Giaccai (Sommelier - Agraria Giaccai), Luciano Vignali (Sommelier - Enoteca Da David) e Piero Pardini (Sommelier - Direttore Responsabile)