Recensioni & Punteggi

I Macchioni 2019 – Casa alle Vacche

I Macchioni 2019 - Casa alle Vacche
Written by Piero Pardini

Credits: © Casa alle Vacche

Casa alle Vacche è l’azienda della famiglia Ciappi, situata a San Gimignano, “contadini viticoltori da sempre, toscani al 100%”, come amano definirsi: tutti sono coinvolti nelle diverse attività dell’azienda, ciascuno con un ruolo specifico, per la felicità di nonno Silvano che ha passato il testimone ai figli Fernando e Lorenzo, oggi affiancati dalla terza generazione Ciappi.
Il nome assai curioso per un’azienda vitivinicola è dovuto a motivi storici, nell’800 l’area dove oggi sorge era adibita a stalla per le vacche che venivano utilizzate per il traino dei carri e il lavoro nei campi.
Il nome non è solo un riferimento storico. Evidenzia l’anima del territorio e della famiglia evocando la semplicità, la genuinità, la fatica ed il duro lavoro di contadini prima, viticoltori dopo.
La filosofia aziendale punta a riscoprire i vitigni “nativi” della Toscana, facendoli esprimere al massimo del loro potenziale. La regina è senza dubbio la Vernaccia di San Gimignano prodotta in 3 versioni e recentemente anche spumantizzata.

Proprietà: Lorenzo e Fernando Ciappi
Conduzione Enologica: Paolo Salvi
Conduzione agronomica: Fernando Ciappi
Viticoltura: lotta integrata
Ettari vitati: 25
Bottiglie prodotte: 110.000
Vendita diretta: sì
Visite in azienda: sì
Anno di fondazione: 1962

Vino: I Macchioni
Composizione varietale: 100% Vernaccia di San Gimignano.
Titolo alcolometrico: 13,5% vol.
Annata: 2019
Denominazione: Vernaccia di San Gimignano.
Classificazione: D.O.C.G.
Zona di produzione: San Gimignano.
Terreno: sabbie ocracee plioceniche e concrezioni calcaree.
Altitudine: da 210 a 280 m s.l.m..
Sistema di allevamento: Guyot.
Densità di ceppi per ettaro: 4.600
Produzione di vino per ha: 55 hl.
Vinificazione: in bianco, diraspatura, raffreddamento del pigiato per breve macerazione, pigiatura soffice.
Fermentazione: a temperatura controllata su fecce fini.
Affinamento: in bottiglia per almeno 1 mese.
Temperatura di servizio: 10-11° C.

I Macchioni 2019 - Casa alle Vacche - © Ph. Piero Pardini - The Wolf Post

© Ph. Piero Pardini – The Wolf Post

Esame visivo
Limpidezza: cristallino
Colore: giallo paglierino
Consistenza: consistente
Osservazioni: vivace con riflessi verdolini.
Grana bollicine: – – –
Numero bollicine: – – –
Persistenza bollicine: – – –

Esame olfattivo
Intensità: intenso
Complessità: abbastanza complesso
Qualità: fine
Descrizione: floreale e fruttato
Osservazioni: sentori di fiori bianchi freschi che ricordano il giglio e il biancospino, seguono profumi di frutti croccanti a pasta bianca che ricordano la pesca tabacchiera e la mela verde leggero finale di piacevoli sentori vegetali.

Esame gusto – olfattivo
Zuccheri: secco
Alcoli: caldo
Polialcoli: abbastanza morbido
Acidi: fresco
Tannini: – – –
Sostanze minerali: abbastanza sapido
Struttura: di corpo
Equilibrio: abbastanza equilibrato
Intensità: intenso
Persistenza: abbastanza persistente
Qualità: fine
Osservazioni:

Considerazioni finali
Stato evolutivo: pronto
Armonia: abbastanza armonico
Osservazioni: vino molto piacevole e fresco, con tutte le caratteristiche di un vino giovane. Leggero finale amarognolo di mandorla.

Abbinamenti: carpaccio di polpo in bottiglia.


Etichette recensite:
I Macchioni 2019

Casa alle Vacche
Localita’ Lucignano,73/a
53037 San Gimignano (Siena)
Phone +39 O577 955103
E-mail: info@casaallevacche.it
Website: www.casaallevacche.it

About the author

Piero Pardini

Founder and editor of "The Wolf Post".
Freelance Journalist.
Wine critic and Sommelier.
He has also written about sports and technology for some specialized magazines.
Co-author of the authorized biography "Gianni Clerici - The writer, the poet the journalist", Le Lettere, Firenze.

This site is protected by wp-copyrightpro.com