Podere Sapaio

Written by Piero Pardini

Credits: Podere Sapaio – Toscana

Massimo Piccin, ingegnere veneto con la passione del vino, crea Podere Sapaio nel 1999 a Castagneto Carducci, Bolgheri.
Oggi, l’azienda oggi vanta 26 ettari e la produzione di due etichette: Sapaio e Volpolo.
Approccio sostenibile, innovazione e passione, nonché un uso accorto della tecnologia fanno di Podere Sapaio un’azienda al passo coi tempi ma che non dimentica la tradizione.
Il logo di Sapaio è un tributo al vino e al lavoro dei vignaioli.
Podere Sapaio lavora sul blend, partendo dalle fermentazioni separate per giungere a un blend finale frutto di un meticoloso lavoro di valutazione delle caratteristiche che l’annata racchiude.
Se la percentuale di Volpolo rimane la stessa, quella di Sapaio varia, ogni anno, in base alle peculiarità dell’annata stessa. La conduzione biologica dei vigneti è certificata dal 2017.

Proprietà: Massimo Piccin
Conduzione enologica: Carlo Ferrini
Conduzione agronomica: Carlo Ferrini
Viticoltura: biologica
Ettari vitati: 26
Bottiglie prodotte: 110.000
Vendita diretta: sì
Visite in azienda: sì
Anno di fondazione: 1999

Etichette recensite
Sapaio 2018
Sapaio 2016
Volpolo 2019
Volpolo 2017

Podere Sapaio s.a.s
Loc. Lo Scopaio, 212
57022 Castagneto Carducci – Livorno
Phone +39 0565 765239
E-mail: info@sapaio.it
Website: www.sapaio.it

About the author

Piero Pardini

Founder and editor-in-chief of "The Wolf Post".
Freelance Journalist.
Wine critic and Sommelier.

He has also written about sports and technology for some specialized magazines.
Co-author of the essay "Gianni Clerici - The writer, the poet the journalist", Le Lettere, Firenze.

This site is protected by wp-copyrightpro.com