Recensioni & Punteggi

Gesualdo 2017 – Cantina di Venosa

Gesualdo 2017 - Cantina da Venosa
Written by Piero Pardini

Credits: © Cantina di Venosa

Proprietà: Cooperativa di produttori
Conduzione enologica: Donato Gentile
Conduzione agronomica: Rocco Manieri
Viticoltura: lotta integrata
Ettari vitati: 800
Bottiglie prodotte: 1.000.000
Vendita diretta: sì
Visite in azienda: sì
Anno di fondazione: 1957

Vino: Gesualdo
Titolo alcolometrico: 14,5% vol.
Annata: 2017.
Denominazione: D.O.C.G..
Vitigno: 100% Aglianico.
Zona di produzione: parte Nord orientale della Provincia di Potenza delimitata dal disciplinare di produzione che comprende il territorio di n. 15 Comuni, in particolar modo nel Comune di Venosa Città di Orazio.
Tipo di allevamento: spalliera.
Densità media per Ha: 4.000 piante
Età dei vigneti: 40/50 anni.
Produzione per ha: 6/7 t.
Altitudine dei vigneti: 450 – 500 metri s.l.m..
Epoca di vendemmia: fine ottobre.
Metodo di vendemmia: Selezione delle uve, raccolte a mano, in casse da 10 – 12 Kg. nelle prime ore del mattino e trasporto immediato delle stesse in cantina.
Vinificazione: in fermentini orizzontali rotativi e macerazione pellicolare a temperatura controllata da 23° a 26° C. per circa 10 giorni, completamento della fermentazione alcolica e malolattica in serbatoi inox e trasferimento immediato in botti di rovere francesi da lt. 225 – 300 per 9 mesi circa e viene imbottigliato al 50% con vino affinato in serbatoi di acciaio inox. Viene commercializzato dopo almeno 4 mesi dall’imbottigliamento.
Temperatura di servizio: si suggerisce di stappare almeno un’ora prima e servire a 18°– 20°C.

Gesualdo 2017 - Cantina da Venosa - © Ph. Piero Pardini Sommelier

© Ph. Piero Pardini Sommelier

Esame visivo
Limpidezza: limpido
Colore: rosso rubino
Consistenza: consistente
Osservazioni: intenso, quasi impenetrabile con riflessi granati.

Esame olfattivo
Intensità: intenso
Complessità: complesso
Qualità: fine
Descrizione: floreale, fruttato, speziato e tostato
Osservazioni: il campione si apre con note floreali ben definite di lavanda, glicine e violetta, segue un effluvio di profumi che ricordano i frutti di bosco a bacca scura come la mora, il ribes nero e leggera nota di ciliegia marasca, speziatura dolce di cannella e noce moscata, chiusura con nota tostata cioccolato e nuance di caffè.

Esame gusto – olfattivo
Zuccheri: secco
Alcoli: caldo
Polialcoli: abbastanza morbido
Acidi: fresco
Tannini: abbastanza tannico
Sostanze minerali: sapido
Struttura: di corpo
Equilibrio: abbastanza equilibrato
Intensità: intenso
Persistenza: abbastanza persistente
Qualità: fine
Osservazioni:

Considerazioni finali
Stato evolutivo: pronto
Armonia: abbastanza armonico

Abbinamenti: pancetta di maialino ripiena al forno.


Altre etichette dell’azienda in Guida (Di)Vino

Cantina di Venosa
Via Appia, 86
85029 Venosa (PZ)
Phone: +39 0972 36702
E-mail: info@cantinadivenosa.it
Website: www.cantinadivenosa.it

About the author

Piero Pardini

Founder and editor of "The Wolf Post".
Freelance Journalist.
Wine critic and Sommelier.
He has also written about sports and technology for some specialized magazines.
Co-author of the authorized biography "Gianni Clerici - The writer, the poet the journalist", Le Lettere, Firenze.

This site is protected by wp-copyrightpro.com