Recensioni & Punteggi

Trainara 2018 – Generazione Alessandro

Trainara 2018 - Generazione Alessandro
Written by Piero Pardini

Credits: © Generazione Alessandro

Proprietà: Famiglia Alessandro
Conduzione enologica: Benedetto Alessandro
Viticoltura: biologica certificata
Ettari vitati: 40
Bottiglie prodotte: 26.000
Vendita diretta: sì
Visite in azienda: sì
Produzione olearia: sì
Anno di fondazione: 1999

Vino: Trainara
Comune di produzione: versante nord-est, comune di Castiglione di Sicilia, contrada Piano Filici.
Composizione varietale: 80% Carricante, 20% Catarratto.
Titolo alcolometrico: 12,5% vol.
Annata: 2018.
Tipologia: Etna Bianco DOC
Tipologia del terreno: sabbie vulcaniche
Altitudine: 640 metri sul livello del mare
Anno di impianto: 2016
Sistema di allevamento: controspalliera allevata a cordone speronato
Piante per ettaro: 5.600
Resa per ettaro: 60 quintali.
Epoca di vendemmia: prima decade di ottobre.
Pigiatura: uve raccolte manualmente in piccole cassette nelle prime ore del mattino. Diraspate, raffreddate e pigiate sofficemente.
Fermentazione alcolica: circa 20 giorni a 15 °C in vasche d’acciaio.
Affinamento: 10 mesi in acciaio sulle fecce fini a 10-12 °C.
Affinamento in bottiglia: almeno 4 mesi a temperatura costante (18°C).

Trainara 2018 - Generazione Alessandro - © Ph. Piero Pardini Sommelier

© Ph. Piero Pardini Sommelier

Esame visivo
Limpidezza: cristallino
Colore: giallo paglierino
Consistenza: abbastanza consistente
Osservazioni: intenso con riflessi dorati.

Esame olfattivo
Intensità: intenso
Complessità: complesso
Qualità: fine
Descrizione: floreale, fruttato erbaceo e minerale
Osservazioni: note di fiori bianchi aprono il bouquet di questo campione che ricordano i fiori di gelsomino e di sambuco, seguono interessanti sentori di frutti a pasta bianca molto intensi e maturi tra cui la pesca tabacchiera e la pera abate, suggestioni erbacee stuzzicano l’olfatto accompagnate da sentori minerali che richiamano al salmastro con sottofondi balsamici e profumi di erbe mediterranee.

Esame gusto – olfattivo
Morbidezza
Zuccheri: secco
Alcoli: abbastanza caldo
Polialcoli: abbastanza morbido
Durezza
Acidi: fresco
Tannini: – – –
Sostanze minerali: sapido
Struttura: di corpo
Equilibrio: abbastanza equilibrato
Intensità: intenso
Persistenza: persistente
Qualità: fine
Osservazioni:

Considerazioni finali
Stato evolutivo: pronto
Armonia: abbastanza armonico
Osservazioni: Profumi accattivanti con acidità e sapidità ben bilanciate, ma ancora importanti, suggeriamo un ulteriore periodo di affinamento per un perfetto bilancimento delle varie componenti, degne di nota l’intensità e la persistenza gusto olfattiva sinonimo di qualità.

Abbinamenti: merluzzo mantecato con porro su crostini di pane carasau.


Altre etichette dell’azienda in Guida (Di)Vino

Generazione Alessandro S.S. AGR.
Contrada Borriglione
95015 Linguaglossa (CT)
Phone +39 0924 37038
E-mail: info@generazionealessandro.it
Website: www.generazionealessandro.it

About the author

Piero Pardini

Founder and editor-in-chief of "The Wolf Post".
Freelance Journalist.
Wine critic and Sommelier.

He has also written about sports and technology for some specialized magazines.
Co-author of the essay "Gianni Clerici - The writer, the poet the journalist", Le Lettere, Firenze.

This site is protected by wp-copyrightpro.com