Italia Recensioni & Punteggi

Poggio al Vento 2013 – Col d’Orcia

Poggio al Vento 2013 - Col d'Orcia
Written by Piero Pardini

© Bruno Bruchi – Col d’Orcia – Toscana – Italia

Vino: Poggio al Vento
Composizione varietale: 100% Sangiovese.
Denominazione: Brunello di Montalcino Riserva D.O.C.G. Biologico.
Titolo alcolometrico: 14,5% vol..
Annata: 2013.
Zona di produzione: Montalcino Siena Collina di Sant’Angelo affacciata sul fiume Orcia.
Esposizione: a mezzogiorno che ne permette l’insolazione per l’intera giornata.
Vigneti: Poggio al Vento.
Altitudine media vigneti: mt 300 s.l.m..
Andamento climatico: il benefico inverno ricco di piogge ha ristabilito il grado di umidità del terreno a livelli ottimali dopo la siccitosa annata 2012. Germogliamento e fioritura sono avvenuti nei periodi tipici degli ultimi anni e l’andamento climatico estivo che non ha registrato valori estremi, ha ricordato le annate “tradizionali” del passato. La vendemmia è iniziata nella seconda metà di settembre, favorita da ottime escursioni termiche e da piogge cadute nei momenti opportuni.
Vinificazione: fermentazione a temperatura controllata di 28°C in tini di acciaio da 50 e 60 hl. Le fermentazioni avvengono separatamente, per poter selezionare le diverse aree del vigneto in modo ottimale. Durante la macerazione, della durata di 20-25 giorni, vengono eseguiti rimontaggi giornalieri e lunghi delestage. La malolattica è stata svolta in cemento e il primo travaso è stato effettuato direttamente in legno nella primavera del 2014.
Invecchiamento: affinamento per 3 anni in botti di rovere di Allier e di Slavonia da 25 e 75 hl. All’imbottigliamento sono seguiti circa 3 anni di affinamento in bottiglia in ambienti condizionati.

Poggio al Vento 2013 - Col d'Orcia

© Piero Pardini – The Wolf Post

Note di degustazione
Rosso rubino intenso, con evidenti trame granate, di buona consistenza.
All’esame olfattivo il suo bouquet di sentori è ampio e intenso. Effluvio di sentori fruttati di mora, mirtillo, ribes a cui seguono note di spezie dolci ma anche assuefacenti note balsamiche e tostature di legni nobili.
Il sorso è opulento, ricco, di corpo. Il tannino è maturo, ben levigato. Il retrogusto è particolarmente persistente, elegante e molto fine. Il finale è fruttato, di un frutto maturo che invita a un nuovo sorso.
Si consiglia in abbinamento con un petto d’anatra lardellato.

Valutazione
5 Lupetti


Altre etichette dell’azienda in Guida (Di)Vino

Col D’Orcia
Via Giuncheti
53024 Montalcino (SI)
Phone +39 0577 80891
E-mail: info@coldorcia.it
Website: www.coldorcia.it

About the author

Piero Pardini

Founder and editor of "The Wolf Post".
Freelance Journalist.
Wine critic and Sommelier.
He has also written about sports and technology for some specialized magazines.
Co-author of the authorized biography "Gianni Clerici - The writer, the poet the journalist", Le Lettere, Firenze.

This site is protected by wp-copyrightpro.com