(Di)Vino Amore Food&Wine

Tino Sur Lie 2017 – Mora&Memo

Tino Sur Lie 2017 - Mora&Memo
Written by Wine Tasting Team

Credits: © Mora&Memo

Mora&Memo è evoluzione di una passione che può nascere solo da chi “respira” viti e vino fin dalla nascita, grazie ad una tradizione che si perde nelle quattro generazioni precedenti.
È la passione di Elisabetta, figlia d’arte ma anche nipote d’arte e bis nipote d’arte… in questo ambiente sono maturate le idee di vino che Elisabetta Pala ha concretizzato nel 2013, con l’idea di catturare il carattere di una terra straordinaria come la Sardegna e di mettere a frutto le idee di una giovane cresciuta a vigne e vini.
Mora&Memo è giovane anche nell’interpretazione dell’immagine caratteristica della Sardegna, il Moro sardo, rivisto in chiave femminile dà vita alla Mora sarda, una donna fortemente legata alla memoria e la tradizione della sua terra ma con uno sguardo al mondo.
I vigneti di Mora&Memo sono situati a sud sud-est della Sardegna in una zona di forte vocazione vitivinicola, una zona di verdi colline calcaree a tratti marnose dove la macchia mediterranea e gli ulivi fanno da cornice ai vigneti.
Le esposizioni sono ottimizzate a seconda del vitigno grazie alla natura dei terreni e del loro tratto calcareo e fortemente drenante o argilloso e fresco.
I vitigni coltivati sono Vermentino, Cannonau, Monica e una piccola parte di Sauvignon Blanc, non mancano sperimentazioni con Bovale, Nuragus e Nasco, tutti vitigni della tradizione.

Vino: Tino Sur Lie
Composizione varietale: 80% Vermentino 20% Sauvignon Blanc.
Titolo alcolometrico: 13% vol.
Annata: 2018.
Classificazione: Isola dei Nuraghi I.G.T..
Età della vigna: 30 anni.
Esposizione: Sud, Sud-Est.
Altimetria e Terreno: calcareo marnoso 200/220 m. s.l.m..
Vinificazione, maturazione e affinamento: vendemmia per i singoli vitigni alle prime ore del mattino con cernita in vigna. Breve contatto sulle bucce, dopo la pulizia il mosto ottenuto dalla pigiatura soffice e l’innesto di lieviti selezionati, fermenta in tini inox alla temperatura costante di 15°, terminate le fermentazioni, l’affinamento prosegue sui lieviti per quattro mesi con battonnage continui, segue l’affinamento in vetro.
Temperatura di servizio: 10-12 °C stappare la bottiglia al momento del servizio.

Tino Sur Lie 2017 - Mora&Memo

© Mora&Memo

Esame visivo
Limpidezza: cristallino
Colore: giallo paglierino
Consistenza: consistente
Osservazioni: vivace, intenso con riflessi verdolini.

Esame olfattivo
Intensità: intenso
Complessità: abbastanza complesso
Qualità: fine
Descrizione: floreale, fruttato e minerale
Osservazioni: Sentori di fiori freschi come biancospino e arancio, frutti a pasta gialla come melone, mela e pesca, nota di salmastro.

Esame gusto – olfattivo
Zuccheri: secco
Alcoli: caldo
Polialcoli: abbastanza morbido
Acidi: fresco
Tannini: – – –
Sostanze minerali: abbastanza sapido
Struttura: di corpo
Equilibrio: equilibrato
Intensità: intenso
Persistenza: abbastanza persistente
Qualità: abbastanza fine
Osservazioni:

Considerazioni finali
Stato evolutivo: maturo
Armonia: abbastanza armonico

Abbinamenti: fregola ai frutti di mare.


Etichette recensite:
Tino 2018

Mora & Memo
Via Verdi, 9
09040 Serdiana (CA)
Phone +39 33 119 722 66
E-mail: info@moraememo.it
Website: www.moraememo.it

About the author

Wine Tasting Team

Alessio Picciafuochi (Sommelier), Anna Maria Taccioli (Sommelier - Osteria La Limonaia), Fabiano Pugolotti (Sommelier), Luca D'Onofrio (Sommelier - Aqvolina Restaurant & Lounge Bar), Luca Giaccai (Sommelier - Agraria Giaccai) e Piero Pardini (Sommelier)