(Di)Vino Amore Food&Wine

Coda di Volpe 2017 – Vadiaperti

Coda di Volpe 2017 - Vadiaperti
Written by Wine Tasting Team

Credits: © Vadiaperti – Traerte

La valorizzazione dei vitigni autoctoni, imperativo di Antonio e Raffaele Troisi, e la posizione centrale dell’azienda situata in Montefredane, al confine tra due delle denominzioni d’origine più importanti della Campania, spinse nel 1989 a produrre anche l’altro vino D.O.C. della provincia di Avellino, il GRECO DI TUFO, da uve proprie coltivate sulle pendici di Montefusco a più di 600 m s.l.m.
All’inizio degli anni ’90 sempre continuando il processo di valorizzazione della tipicità varietale delle uve e dei vini, legata al territorio Antonio e Raffaele individuarono nella “cultivar” coda di volpe particolarmente diffuso nella provincia di Avellino, non più un uva da taglio, come prevede il disciplinare di produzione del Greco di Tufo ma come uva da cui ottenere un vino ad indicazione geografica tipica degno di avere una bottiglia ed un’etichetta proprie. Seguirono poi le selezioni in quantità limitata, del Greco di Tufo “vigna federico II” e del Fiano di Avellino “vigna Arechi”, dal lungo affinamento in bottiglia, con caratteristiche organolettiche e chimico-fisiche di notevole qualità da degustare anche dopo alcuni anni.

Vino: Coda di Volpe
Comune di produzione: Località Vertecchia in agro Pietradefusi.
Composizione varietale: 100% Coda di Volpe.
Titolo alcolometrico: 13,5% vol.
Annata: 2017.
Classificazione: Irpinia D.O.C..
Forma di allevamento viti: Spalliera e pergola avellinese.
Tipologia del terreno: argilloso/sabbioso.
Altitudine: 400 – 500 metri s.l.m..
Età vigneti: 15 – 40 anni.
Densità dei ceppi: 3.800 – 5.000 viti per ettaro.
Resa per ettaro: 75 quintali.
Vendemmia: settembre – ottobre.
Tipo vendemmia: manuale.
Vinificazione: pressatura soffice.
Affinamento: 2 – 12 mesi in bottiglia.
Longevità (shelf life): 5 – 8 anni.
Temperatura di servizio: 10-12°C.

Coda di Volpe 2017 - Vadiaperti

© Vadiaperti – Traerte

Esame visivo
Limpidezza: cristallino
Colore: giallo paglierino
Consistenza: consistente
Osservazioni: vivace.

Esame olfattivo
Intensità: intenso
Complessità: abbastanza complesso
Qualità: abbastanza fine
Descrizione: floreale, fruttato ed erbaceo
Osservazioni: sentori di fiori bianchi come margherita, frutti come mela verde, sentori di erba falciata, una punta di agrumato.

Esame gusto – olfattivo
Morbidezza
Zuccheri: secco
Alcoli: caldo
Polialcoli: abbastanza morbido
Durezza
Acidi: fresco
Tannini: – – –
Sostanze minerali: abbastanza sapido
Struttura: di corpo
Equilibrio: abbastanza equilibrato
Intensità: abbastanza intenso
Persistenza: persistente
Qualità: abbastanza fine
Osservazioni:

Considerazioni finali
Stato evolutivo: pronto
Armonia: abbastanza armonico
Abbinamenti: spaghetti ai ricci di mare.


Etichette recensite:


Azienda Agricola Vadiaperti
Contrada Vadiaperti, 83040 Montefredane (AV)
Phone +39 0825 607270
E-mail: info@vadiaperti.it
Website: www.vadiaperti.it

About the author

Wine Tasting Team

Alessio Picciafuochi (Sommelier), Anna Maria Taccioli (Sommelier - Osteria La Limonaia), Fabiano Pugolotti (Sommelier), Luca D'Onofrio (Sommelier - Aqvolina Restaurant & Lounge Bar), Luca Giaccai (Sommelier - Agraria Giaccai) e Piero Pardini (Sommelier)