Recensioni & Punteggi

Il Ginestraio 2018 – Usiglian del Vescovo

Il Ginestraio 2018 - Usiglian del Vescovo
Written by Piero Pardini

Credits: © Usiglian del Vescovo

Situata sulle dolci colline della Valdera all’interno del comune di Palaia, Usiglian del Vescovo deve il suo nome alla contesa che ebbe luogo nell’XI secolo, e che vide come protagonisti il Vescovo di Pisa e quello di Lucca; a quest’ultimo spettò il possesso di Palaia, mentre al suo rivale fu assegnata la proprietà del feudo di Usigliano; a tal epoca risale l’omonimo castello allora Curtes altomedievale.
Nel corso dei secoli Usigliano ha mantenuto la sua identità di piccolo borgo agricolo dove risiedevano circa 200 abitanti, e che solo negli ultimi decenni è venuto spopolandosi. A oggi la tenuta si estende su circa 160 ettari dei quali 25 dedicati a vigneto e 15 a uliveto; al centro si colloca la villa di Usigliano, residenza padronale alla quale facevano riferimento l’insieme dei poderi e dei castelli disseminati nella proprietà, e dai quali traggono oggi il nome i vigneti di Usigliano.
I vigneti di Usigliano si ergono su terreni che variano dal sabbioso-limoso al medio impasto, originatesi in età Pliocenica all’innalzamento di una piana costiera e per questo ricchi in fossili marini. L’esposizione garantisce un microclima particolarmente favorevole alla viticoltura, caratterizzato da una regolare piovosità, da una ventilazione costante e da estati calde ma mitigate dalle escursioni termiche notturne. Le viti godono quindi di un terroir particolare che conferisce sapidità e freschezza ai vini.

Proprietà: Final
Conduzione enologica: Federico Ricci
Conduzione agronomica: Francesco Lomi
Viticoltura: biologica
Ettari vitati: 22
Bottiglie prodotte: 140.000
Vendita diretta: sì
Visite in azienda: sì
Produzione olearia: sì
Anno di fondazione: 2001

Vino: Il Ginestraio
Composizione varietale: Chardonnay e Viognier.
Titolo alcolometrico: 13% vol..
Annata: 2018.
Classificazione: I.G.T. Toscana Bianco.
Sistema di allevamento in vigna: cordone speronato impalcato a 80 cm.
Terreno: sabbioso (90%) di colore molto chiaro, poco profondo.
Densità di impianto: 5.000 piante per ettaro.
Produzione per ettaro: 65 quintali.
Vinificazione: le uve raccolte a mano vengono trasportate all’interno di bins in cantina. Dopo una accurata cernita vengono diraspate e pigiate. Il mosto viene chiarificato e la fermentazione è condotta a temperatura di 15-16°C. Il vino affina poi in botti da 5 ettolitri per 4 mesi con bâtonnage giornalieri. Segue un ulteriore affinamento in bottiglia per 4 mesi.
Bottiglie prodotte: 10.000 per vendemmia.

Il Ginestraio 2018 - Usiglian del Vescovo

© Ph. Piero Pardini – The Wolf Post

Esame visivo
Limpidezza: cristallino
Colore: giallo paglierino
Consistenza: consistente
Osservazioni: vivace con riflessi dorati.

Esame olfattivo
Intensità: intenso
Complessità: abbastanza complesso
Qualità: fine
Descrizione: floreale, fruttato ed erbaceo
Osservazioni: sentori di fiori freschi come giglio e gelsomino, note fruttate di pesca, albicocca e ananas, profumi erbacei di mallo di noce e foglie di fico.

Esame gusto – olfattivo
Morbidezza
Zuccheri: secco
Alcoli: caldo
Polialcoli: morbido
Durezza
Acidi: fresco
Tannini: – – –
Sostanze minerali: abbastanza sapido
Struttura: di corpo
Equilibrio: abbastanza equilibrato
Intensità: intenso
Persistenza: abbastanza persistente
Qualità: fine
Osservazioni:

Considerazioni finali
Stato evolutivo: maturo
Armonia: abbastanza armonico
Osservazioni:

Abbinamenti: branzino all’isolana.


Altre etichette dell’azienda in Guida (Di)Vino

Usiglian del Vescovo
Localita’ Usigliano
56036 Palaia (PI)
Italia
Phone +39 0587 468000
E-mail: info@usigliandelvescovo.it
Website: www.usigliandelvescovo.it

About the author

Piero Pardini

Founder and editor of "The Wolf Post".
Freelance Journalist.
Wine critic and Sommelier.
He has also written about sports and technology for some specialized magazines.
Co-author of the authorized biography "Gianni Clerici - The writer, the poet the journalist", Le Lettere, Firenze.

This site is protected by wp-copyrightpro.com