(Di)Vino Amore Food&Wine

Ica 2018 – Mora&Memo

Ica 2018 - Mora&Memo
Written by Wine Tasting Team

Credits: © Mora&Memo

Mora&Memo è Elisabetta Pala, una figlia d’arte che ha dato vita a una cantina giovane, dinamica ma con radici solide legate alla storia di una delle grandi famiglie del vino sardo.
Elisabetta eredita la passione per la viticoltura da nonno Salvatore e da papà Mario, che la coinvolge fin da piccola nelle attività in vigna. Con lui passa le giornate e i doposcuola in giro tra i filari, sul trattore, e si appassiona al lavoro della terra.
È un’esperienza sul campo, fatta di lavoro nella cantina della famiglia che Elisabetta contribuisce a far diventare una delle realtà sarde più apprezzate all’estero. Sviluppa in questi anni una sua idea, personale intuizione di quello che vorrebbe ottenere dalla vigna, forse il sogno di ogni viticultore: un vino che le somigli.
Nel 2011, ereditati quaranta ettari di vigneti nel comune di Serdiana, dà vita al progetto Mora&Memo, e le prime bottiglie vedono la luce due anni dopo. Dentro, maturata in ogni dettaglio, c’è tutta la visione di Elisabetta per il vino, un mondo ancora tradizionalmente maschile, specie in Sardegna, dove sono poche le donne a capo di aziende vinicole. Un mondo che Elisabetta vuole innovare, conservandone la memoria, con la tenacia e la sensibilità che la contraddistinguono.
Fuori, sull’etichetta, le bandidas, create dalla matita di Katia Marcias. Donne forti, che indossano l’austerità e l’eleganza dei costumi della Sardegna, sono simbolo dei valori che la cantina rappresenta nel mondo del vino: capacità e perseveranza, tradizione e spirito di sacrificio, gusto ed entusiasmo tutto al femminile.
Elisabetta è di fatto il factotum della sua azienda: controlla tutte le attività della cantina dal marketing alla vendita, con il supporto di un piccolo team, mentre papà Mario l’affianca e supervisiona l’attività in vigna. È inoltre a capo della delegazione regionale Le Donne del Vino, un gruppo di 28 produttrici, ristoratrici, sommelier ed enologhe che promuovono la conoscenza e la cultura del vino.

Proprietà: Elisabetta Pala
Conduzione enologica: Ercole Iannone
Viticoltura: lotta integrata
Ettari vitati: 40
Bottiglie prodotte: 77.000
Vendita diretta: no
Visite in azienda: no
Anno di fondazione: 2013

Vino: Ica
Composizione varietale: 100% Monica di Sardegna.
Titolo alcolometrico: 12% vol.
Annata: 2018.
Classificazione: D.O.C..
Età della vigna: 30 anni.
Esposizione: Sud, Sud-Est.
Altimetria: 240 m. s.l.m..
Terreno: calcareo marnoso con parti sabbiose di media collina, ricchi di scheletro.
Vinificazione, maturazione e affinamento: macerazione delle bucce con innesto di lieviti selezionati per circa 8/10 giorni a temperature controllata. Terminata la macerazione la fermentazione prosegue in tini inox. Al termine della fermentazione il prodotto prosegue l’affinamento in vasca inox, e successivo affinamento in bottiglia.
Temperatura di servizio: servire a 14°-16° stappando la bottiglia al momento del servizio.

Ica 2018 - Mora&Memo

© Ph. Piero Pardini – The Wolf Post

Esame visivo
Limpidezza: limpido
Colore: rosso granato
Consistenza: abbastanza consistente
Osservazioni: dal colore intenso con evidenti riflessi granati/aranciati.

Esame olfattivo
Intensità: intenso
Complessità: complesso
Qualità: fine
Descrizione: floreale, fruttato, speziato e tostato
Osservazioni: eleganti sentori di fiori rossi leggermente appassiti che richiamano ai profumi della rosa antica, note di frutti maturi a bacca rossa che tendono alla confettura di ciliegia durone e di fragolina di bosco, suggestioni di spezie dolci che ricordano la cannella e l’anice stellato con sottofondi tostati di tabacco da pipa e legno di quercia.

Esame gusto – olfattivo
Zuccheri: secco
Alcoli: abbastanza caldo
Polialcoli: morbido
Acidi: fresco
Tannini: tannico
Sostanze minerali: abbastanza sapido
Struttura: di corpo
Equilibrio: abbastanza equilibrato
Intensità: intenso
Persistenza: persistente
Qualità: fine
Osservazioni:

Considerazioni finali
Stato evolutivo: pronto
Armonia: abbastanza armonico
Osservazioni: un vino dai profumi fini ed eleganti con una buona intensità e persistenza gusto olfattiva. Emozioni liquide.

Abbinamenti: filetto di maiale speziato con ripieno di prugne.


Etichette recensite:
È 2019
Ica 2018
Nau 2017
Tino 2018
Tino Sur Lie 2017

Mora & Memo
Via Verdi, 9
09040 Serdiana (CA)
Phone +39 331 1972266
E-mail: info@moraememo.it
Website: www.moraememo.it

About the author

Wine Tasting Team

Alessio Picciafuochi (Sommelier), Anna Maria Taccioli (Sommelier - Osteria La Limonaia), Fabiano Pugolotti (Sommelier), Luca D'Onofrio (Sommelier - Aqvolina Restaurant & Lounge Bar), Luca Giaccai (Sommelier - Agraria Giaccai), Luciano Vignali (Sommelier - Enoteca Da David) e Piero Pardini (Sommelier - Direttore Responsabile)