(Di)Vino Amore Food&Wine

Butterfly 2018 – Vino Nibali

Butterfly 2018 - Vino Nibali
Written by Wine Tasting Team

Credits: © Vino Nibali

Azienda fondata nel 1960 da Luigi Nibali con vigneti di proprietà e, in prevalenza, in conduzione, (circa 20 ettari), finalizzata alla produzione di vini di qualità da vitigni di nerello mascalese e nerello cappuccio, vini all’epoca commercializzati all’ingrosso.
L’azienda subisce un periodo di stasi con la riduzione della produzione per la crisi che ha interessato il settore negli anni ’80.
Dal 2000 Maria Di Bella e Mimmo Nibali iniziano una nuova fase di produzione e ristrutturazione aziendale, orientandosi su vini di grande qualità DOC e IGP, imbottigliati in proprio.
Nasce così l’azienda vitivinicola Maria Di Bella Vino Nibali.
Facendo tesoro dell’esperienza acquisita negli anni precedenti, i vigneti, con le loro peculiari caratteristiche, sono stati posti al centro dell’attività produttiva, consci che il punto di partenza per un grande vino è la vigna e la qualità dell’uva che riesce a produrre. Il terroir, il rispetto delle tradizioni, il rispetto dell’ambiente, la coltivazione con metodi tradizionali, la selezione in vigna, la riduzione al minimo dei trattamenti e l’utilizzo di lieviti autoctoni insieme a uve sane e mature, fermentazione lunga e termocontrollata, solfitazione al minimo: queste sono le condizioni da cui, a nostro avviso, non si può prescindere.

Proprietà: Maria Di Bella e Mimmo Nibali
Viticoltura: convenzionale
Ettari vitati: 5,5
Anno di fondazione: 1960

Vino: Butterfly
Composizione varietale: 50% Catarratto, 40% Carricante, 5% Minnella e 5% Insolia.
Titolo alcolometrico: 12,5% vol.
Annata: 2018.
Classificazione: Terre Siciliane I.G.P..
Età della vigna: 60-100 anni.
Esposizione: Etna Nord.
Altimetria: 600 m. s.l.m..
Terreno: vulcanico.
Sistema di allevamento: alberello e spalliera condotta ad alberello a bassa resa.
Densità media ceppi: 6.000 per ettaro.
Resa: 70 quintali/ettaro.
Periodo di vendemmia: fine settembre – inizio ottobre.
Affinamento: acciaio.
Capacità di invecchiamento: 5 anni.
Numero bottiglie: 1.200.

Butterfly 2018 - Vino Nibali

© Ph. Piero Pardini – The Wolf Post

Esame visivo
Limpidezza: cristallino
Colore: giallo paglierino
Consistenza: consistente
Osservazioni: vivace con riflessi dorati.

Esame olfattivo
Intensità: intenso
Complessità: abbastanza complesso
Qualità: fine
Descrizione: floreale, fruttato e minerale
Osservazioni: profumi intensi di gelsomino e acacia, note fruttate di susina ma soprattutto noce con una chiusura minerale di ghiaia bagnata e ardesia.
.

Esame gusto – olfattivo
Zuccheri: secco
Alcoli: caldo
Polialcoli: abbastanza morbido
Acidi: fresco
Tannini: – – –
Sostanze minerali: sapido
Struttura: di corpo
Equilibrio: abbastanza equilibrato
Intensità: intenso
Persistenza: abbastanza persistente
Qualità: fine
Osservazioni:

Considerazioni finali
Stato evolutivo: maturo
Armonia: armonico
Osservazioni:

Abbinamenti: caprese con mozzarella di bufala campana.


Etichette recensite:
Butterfly 2018
Vinazzu 2015

Vino Nibali
Azienda Vitivinicola Di Bella Maria
Via Varese 3
95123 Catania
Phone +39 095 354433
E-mail: mail@vinonibali.com
Website: www.vinonibali.com

About the author

Wine Tasting Team

Alessio Picciafuochi (Sommelier), Anna Maria Taccioli (Sommelier - Osteria La Limonaia), Fabiano Pugolotti (Sommelier), Luca D'Onofrio (Sommelier - Aqvolina Restaurant & Lounge Bar), Luca Giaccai (Sommelier - Agraria Giaccai), Luciano Vignali (Sommelier - Enoteca Da David) e Piero Pardini (Sommelier - Direttore Responsabile)