Italia Recensioni & Punteggi

Guidalberto 2018 – Tenuta San Guido

Guidalberto 2018 - Tenuta San Guido
Written by Piero Pardini

Credits: © Tenuta San Guido

Proprietà: Marchesi Incisa della Rocchetta
Conduzione Enologica: Carlo Paoli (Direttore) e Nicolò Incisa della Rocchetta (Presidente)
Consulente Enologico: Graziana Grassini
Conduzione Agronomica: Nicola Politi (Agronomo)
Viticultura: convenzionale
Ettari vitati: 90 ettari
Bottiglie prodotte: 980.000
Vendita diretta: no
Visite in azienda: no
Anno di fondazione: 1940

Vino: Guidalberto
Composizione varietale: 60% Cabernet Sauvignon 40% Merlot.
Denominazione: Toscana Indicazione Geografica Tipica.
Titolo alcolometrico: 13% vol.
Annata: 2018.
Terreno: forte presenza di zone calcaree ricche di galestro e di sassi e parzialmente argillose.
Altitudine: 100-300 m s.l.m.
Sistema di allevamento: cordone speronato.
Densità ceppi per ettaro: 6.250.
Vendemmia: la vendemmia delle uve di Merlot è iniziata con un ritardo medio di circa 10 giorni rispetto alle precedenti annate mentre le uve di Cabernet Sauvignon sono state raccolte a partire dalla seconda decade di Settembre per concludersi nei primi giorni di Ottobre.
Note di vinificazione: cernita e accurata selezione a mano dei grappoli e acini, mediante tavolo di cernita. Soffice pressatura e diraspatura dei grappoli per evitare la rottura degli acini e cessione eccessiva di tannini. Fermentazione alcolica in tini di acciaio inox a temperatura controllata mantenuta intorno a 26-28°C, senza alcuna aggiunta di lieviti esterni . Le macerazioni di questa annata sono state di circa 1013 gg per le uve di Merlot e di 13-16 gg per le uve di Cabernet Sauvignon, con frequenti operazioni di rimontaggio e di délestages per ottenere mosti più equilibrati e favorire l’estrazione aromatica. Anche la fermentazione malolattica, iniziata ai primi di Novembre, è stata completamente svolta in tini di acciaio, al termine della quale i mosti sono stati messi in barrique per l’affinamento.
Affinamento: al completamento della fermentazione malolattica il vino è stato posto in barrique di rovere francese e, in piccola parte, legno americano per un periodo di 15 mesi.

Guidalberto 2018 - Tenuta San Guido - © Ph. Piero Pardini - The Wolf Post

© Ph. Piero Pardini – The Wolf Post

Esame visivo
Limpidezza: limpido
Colore: rosso rubino
Consistenza: consistente
Osservazioni: intenso, quasi impenetrabile.

Esame olfattivo
Intensità: intenso
Complessità: complesso
Qualità: fine
Descrizione: floreale, fruttato e tostato.
Osservazioni: pot pourri di fiori rossi, piacevoli e variegati sentori di frutti di bosco come ciliegia, prugna, succo di mirtillo e  confettura di lamponi, delicate tostature di tabacco, liquirizia e chicchi di caffè; finale con sfumature di macchia mediterranea.

Esame gusto – olfattivo
Zuccheri: secco
Alcoli: caldo
Polialcoli: morbido
Acidi: fresco
Tannini: abbastanza tannico
Sostanze minerali: sapido
Struttura: di corpo
Equilibrio: equilibrato
Intensità: intenso
Persistenza: persistente
Qualità: fine
Osservazioni:

Considerazioni finali
Stato evolutivo: maturo
Armonia: armonico
Note:
Abbinamento: brasato di manzo al ginepro.


Altre etichette dell’azienda in Guida (Di)Vino

Società Agricola C.I.T.A.I. S.p.A.
Loc. Capanne, n. 27
57022 Bolgheri – Livorno
Phone +39 0565 762003
E-mail: info@sassicaia.com
Website: www.tenutasanguido.com

About the author

Piero Pardini

Founder and editor of "The Wolf Post".
Freelance Journalist.
Wine critic and Sommelier.
He has also written about sports and technology for some specialized magazines.
Co-author of the authorized biography "Gianni Clerici - The writer, the poet the journalist", Le Lettere, Firenze.

This site is protected by wp-copyrightpro.com