Recensioni & Punteggi

Kirnào 2017 – Vino Nibali

Kirnào 2017 - Vino Nibali
Written by Piero Pardini

Credits: © Vino Nibali

Azienda fondata nel 1960 da Luigi Nibali con vigneti di proprietà e, in prevalenza, in conduzione, (circa 20 ettari), finalizzata alla produzione di vini di qualità da vitigni di nerello mascalese e nerello cappuccio, vini all’epoca commercializzati all’ingrosso.
L’azienda subisce un periodo di stasi con la riduzione della produzione per la crisi che ha interessato il settore negli anni ’80.
Dal 2000 Maria Di Bella e Mimmo Nibali iniziano una nuova fase di produzione e ristrutturazione aziendale, orientandosi su vini di grande qualità DOC e IGP, imbottigliati in proprio.
Nasce così l’azienda vitivinicola Maria Di Bella Vino Nibali.
Facendo tesoro dell’esperienza acquisita negli anni precedenti, i vigneti, con le loro peculiari caratteristiche, sono stati posti al centro dell’attività produttiva, consci che il punto di partenza per un grande vino è la vigna e la qualità dell’uva che riesce a produrre. Il terroir, il rispetto delle tradizioni, il rispetto dell’ambiente, la coltivazione con metodi tradizionali, la selezione in vigna, la riduzione al minimo dei trattamenti e l’utilizzo di lieviti autoctoni insieme a uve sane e mature, fermentazione lunga e termocontrollata, solfitazione al minimo: queste sono le condizioni da cui, a nostro avviso, non si può prescindere.

Proprietà: Maria Di Bella e Mimmo Nibali
Viticoltura: convenzionale
Ettari vitati: 5,5
Anno di fondazione: 1960

Vino: Kirnao
Composizione varietale: 90% Nerello Mascalese 10% Nerello Cappuccio.
Titolo alcolometrico: 12,5% vol.
Annata: 2017.
Classificazione: Etna Rosso D.O.C..
Età della vigna: 60-100 anni.
Esposizione: Etna Nord.
Altimetria: 600 m. s.l.m..
Terreno: vulcanico.
Sistema di allevamento: alberello e spalliera condotta ad alberello a bassa resa.
Periodo di vendemmia: uterza e quarta settimana di ottobre.
Vinificazione:fermenti autoctoni e fermentazione termocontrollata.
Numero bottiglie: 12.000.

Kirnào 2017 - Vino Nibali - © Ph. Piero Pardini - The Wolf Post

© Ph. Piero Pardini – The Wolf Post

Esame visivo
Limpidezza: limpido
Colore: rosso rubino
Consistenza: consistente
Osservazioni: intenso dalla trama quasi impenetrabile con riflessi granati.

Esame olfattivo
Intensità: intenso
Complessità: complesso
Qualità: fine
Descrizione: floreale, fruttato, speziato e tostato
Osservazioni: Il campione si apre con un pot pourri di fiori rossi leggermente appassiti accompagnati da eleganti e intensi profumi di frutti maturi a bacca scura tra cui l’amarena e il mirto, spiccano sentori di spezie come macis, cumino e stecca di liquirizia, interessanti note tostate di legno di quercia e affumicature che richiamano alla carbonella.
.

Esame gusto – olfattivo
Zuccheri: secco
Alcoli: caldo
Polialcoli: abbastanza morbido
Acidi: abbastanza fresco
Tannini: tannico
Sostanze minerali: sapido
Struttura: robusto
Equilibrio: abbastanza equilibrato
Intensità: intenso
Persistenza: persistente
Qualità: fine
Osservazioni:

Considerazioni finali
Stato evolutivo: pronto
Armonia: abbastanza armonico
Osservazioni: un vino dall’ampio spettro olfattivo dai profumi intensi e interessanti, sorpende l’impatto in bocca e la sua persistenza gusto olfattiva. Retrogusti piacevoli di stecca di liquirizia e note balsamiche.

Abbinamenti: rollè di coniglio al cioccolato di Modica.


Etichette recensite:
Butterfly 2018
Kirnào 2016
Kirnào 2017
Pinkerton 2018
Vinazzu 2015

Vino Nibali
Azienda Vitivinicola Di Bella Maria
Via Varese 3
95123 Catania
Phone +39 095 354433
E-mail: mail@vinonibali.com
Website: www.vinonibali.com

About the author

Piero Pardini

Founder and editor of "The Wolf Post".
Freelance Journalist.
Wine critic and Sommelier.
He has also written about sports and technology for some specialized magazines.
Co-author of the authorized biography "Gianni Clerici - The writer, the poet the journalist", Le Lettere, Firenze.

This site is protected by wp-copyrightpro.com