Recensioni & Punteggi

Dolce Rosalia 2018 – Giancarlo Ceci

Dolce Rosalia 2018 - Giancarlo Ceci
Written by Piero Pardini

Credits: © Giancarlo Ceci Agrinatura

Proprietà: Giancarlo Ceci
Conduzione enologica: Lorenzo Landi
Conduzione agronomica: Giancarlo Ceci
Viticultura: biologica e biodinamica
Ettari vitati: 70 ettari
Bottiglie prodotte: 350.000
Vendita diretta: sì
Visite in cantina: sì
Anno di fondazione: 1988 (azienda), 2004 (cantina)

Vino: Dolce Rosalia
Titolo alcolometrico: 14% vol.
Annata: 2018.
Classificazione: D.O.C. Moscato di Trani Dolce Naturale.
Vitigno: 100% Moscato Bianco.
Altitudine: 220 m.s.l.m.
Tipologia di terreno: medio impasto caratterizzato da roccia calcarea.
Densità: 4000 piante/ha.
Resa per ettaro: 50 q/ha.
Vinificazione: l’uva subisce un appassimento in vigna, la raccolta è effettuata in diversi passaggi e solitamente inizia alla seconda decade di settembre e termina a fine ottobre, prima decade di novembre (vendemmia tardiva). Una volta arrivata in cantina (a circa 200 metri di distanza dal vigneto) viene ulteriormente selezionata manualmente. In seguito viene pressata all’interno di un torchio meccanico e si ottiene il mosto fiore. Dopo una decantazione statica a freddo, il mosto liquido viene prelevato e trasferito in tonneau di rovere francese dove avviene la fermentazione, bloccata a livello desiderato di equilibrio tra grado alcolico e concentrazione zuccherina. Il vino sosta in tonneau sur lies con periodici batonnages sino a febbraio per poi essere trasferito in silos di acciaio e imbottigliato.
Produzione: 2.000 bottiglie.
Temperatura di servizio: 10°–12° C.

Dolce Rosalia 2018 - Giancarlo Ceci

© Ph. Piero Pardini Sommelier

Esame visivo
Limpidezza: cristallino
Colore: giallo dorato
Consistenza: consistente
Osservazioni: vivace.
Grana bollicine: – – –
Numero bollicine: – – –
Persistenza bollicine: – – –

Esame olfattivo
Intensità: intenso
Complessità: complesso
Qualità: fine
Descrizione: floreale, fruttato, speziato ed etereo
Osservazioni: trionfo di fiori gialli appassiti tra cui spicca il narcisio, seguono assuefacenti profumi di marmellata di limone e scorza candita di cedro, cenni di spezie dolci che ricordano la curcuma, sentori di miele d’acacia, cera d’api e note balsamiche di sottofondo.

Esame gusto – olfattivo
Zuccheri: dolce
Alcoli: caldo
Polialcoli: morbido
Acidi: fresco
Tannini: – – –
Sostanze minerali: sapido
Struttura: di corpo
Equilibrio: equilibrato
Intensità: intenso
Persistenza: persistente
Qualità: fine
Osservazioni:

Considerazioni finali
Stato evolutivo: maturo
Armonia: armonico
Osservazioni: un vino dolce dai profumi accattivanti e intensi, gusto bilanciato con una lunga persistenza e di qualità fine. Un vino da premiare.

Abbinamenti: crostata con miele e noci.


Altre etichette dell’azienda in Guida (Di)Vino

Giancarlo Ceci Agrinatura
Contrada Sant’Agostino
76123 Andria (BT)
Phone +39 0883 565220
E-mail: info@agrinatura.net
Website: www.giancarloceci.com

About the author

Piero Pardini

Founder and editor of "The Wolf Post".
Freelance Journalist.
Wine critic and Sommelier.
He has also written about sports and technology for some specialized magazines.
Co-author of the authorized biography "Gianni Clerici - The writer, the poet the journalist", Le Lettere, Firenze.

This site is protected by wp-copyrightpro.com