Recensioni & Punteggi

Solengo 2018 – Argiano

Solengo 2018 - Argiano
Written by Piero Pardini

Credits: © Argiano

Proprietà: dal 2013 Argiano è di proprietà di investitori brasiliani
Conduzione Agronomica: da ottobre 2019 siamo certificati organici per quanto riguarda l’agricoltura. a seguito di un lungo lavoro di conversione iniziato nel 2012. Per quanto riguarda la parte della lavorazione in cantina, ancora non siamo certificati.
Ettari vitati: 130 ha di cui 57 a vigneto e 10 ad oliveto.
Bottiglie prodotte: 330.000 – 350.000
Vendita diretta: sì
Visite aziendali: sì
Anno di Fondazione: 1580

Vino: Solengo
Composizione varietale: Cabernet Sauvignon, Petit Verdot, Merlot, Sangiovese.
Denominazione: I.G.T. Toscana.
Titolo alcolometrico: 14,5% vol.
Annata: 2018.
Altitudine vigneti: tra 280 e 310 m s.l.m..
Sistema di allevamento: cordone speronato, coltivazione biologica, produzione molto limitata per ettaro.
Terreno: marna, argille antiche con alta concentrazione di calcare.
Annata 2018: è stata caratterizzata da una primavera fresca con qualche gelata e un inizio d’estate instabile con qualche pioggia intensa all’inizio di luglio; temperature medie piuttosto alte registrate per il mese di agosto. La stagione autunnale è stata eccellente e ha permesso un recupero di maturazione eccellente.
Vendemmia: tra settembre e ottobre.
Vinificazione: fermentazione separata dei vari vitigni, macerazioni di circa 20 giorni e fermentazione malolattica in cemento.
Maturazione: circa 18 mesi in barrique francesi di produttori scelti appositamente per questo vino. 60% nuove e 40% di secondo passaggio.

Solengo 2018 - Argiano - © Ph. Piero Pardini - The Wolf Post

© Ph. Piero Pardini – The Wolf Post

Esame visivo
Limpidezza: limpido
Colore: rosso rubino
Consistenza: consistente
Osservazioni: intenso con tenui trame granate.

Esame olfattivo
Intensità: intenso
Complessità: complesso
Qualità: fine
Descrizione: floreale, fruttato, speziato e tostato
Osservazioni: il campione presenta un ricco bouquet di sentori di fiori rossi come glicine, iris e una leggera punta di lavanda, segue un effluvio di profumi di frutti di bosco a bacca rossa e nera. Note speziata di vaniglia, da delicate note tostate di affumicato, si sprigionano sentori di scatola di sigari. Finale balsamico di resina e di eucalipto, note boisè ed erbe aromatiche di macchia mediterranea.

Esame gusto – olfattivo
Morbidezza
Zuccheri: secco
Alcoli: caldo
Polialcoli: abbastanza morbido
Durezza
Acidi: fresco
Tannini: tannico
Sostanze minerali: sapido
Struttura: di corpo
Equilibrio: equilibrato
Intensità: intenso
Persistenza: molto persistente
Qualità: fine
Osservazioni:

Considerazioni finali
Stato evolutivo: maturo
Armonia: armonico
Osservazioni: vino dal complesso e variegato bouquet di profumi, in bocca trovano conferma le sensazioni olfattive, il tannino è importante e setoso. Molto persistente, un vino dal finale sinuoso.

Abbinamenti: Petto d’anatra con funghi porcini.

Valutazione:


Altre etichette dell’azienda in Guida (Di)Vino

Argiano S.p.A. Società Agricola
S. Angelo in Colle
53024 Montalcino (SI)
Phone +39 0577 844037
E-mail: argiano@argiano.net
Website: http://www.argiano.net

About the author

Piero Pardini

Founder and editor-in-chief of "The Wolf Post".
Freelance Journalist.
Wine critic and Sommelier.
He has also written about sports and technology for some specialized magazines.
Co-author of the essay "Gianni Clerici - The writer, the poet the journalist", Le Lettere, Firenze.

This site is protected by wp-copyrightpro.com