Italia Recensioni & Punteggi

Furore Bianco Fiorduva 2021 – Marisa Cuomo

Furore Bianco Fiorduva 2021 - Marisa Cuomo
Written by Piero Pardini

Credits: © Piero PardiniThe Wolf Post – TOSCANA – ITALIA

Vino: Furore Bianco Fiorduva
Composizione varietale: Fenile 30%, Ginestra 30%, Ripoli 40%.
Denominazione: DOC Costa d’Amalfi sottozona Furore.
Titolo alcolometrico: 14,5% vol.
Annata: 2021.
Zona di produzione: Furore (Salerno) e comuni limitrofi.
Natura del terreno: rocce dolomitiche-calcaree.
Altitudine: terrazzamenti costieri 200 – 550 mt s.l.m..
Vigneto: coltivato con concimazione organica e difesa fitosanitaria integrata certificata SQNPI. Diserbo a mano ed a più riprese senza l’uso di pesticidi.
Età media viti: ceppi prefilloxera coltivati per un terzo nelle macerine a secco verticali con almeno 60 anni.
Sistema di allevamento: pergola e/o raggiera atipica, spalliera.
Densità d’allevamento: 5.000 – 7.000 viti per ettaro.
Produzione: 60 hl/ha.
Epoca di vendemmia: terza decade di ottobre, conduzione del raccolto manuale.
Vinificazione: le uve surmature, vengono raccolte manualmente e giungono in cantina integre. Dopo pressatura soffice il mosto fiore, previo illimpidimento statico a freddo e inoculo di lieviti selezionati, fermenta alla temperatura di 12°C per circa tre mesi in barriques di rovere.
Temperatura di servizio: 12° – 14° C.

Note di degustazione
All’esame visivo il campione si presenta cristallino e luminoso, dal colore giallo paglierino con un leggerissimo manto dorato, di buona consistenza.
All’olfatto il ventaglio dei sentori è molto intenso, ampio e molto fine. Si apre con sentori di fiori bianchi e gialli freschi, accompagnati da importanti sentori di frutta che ricordano il melone, l’albicocca con inebrianti sentori di frutti tropicali. Non mancano profumi di macchia mediterranea, ove il mirto e il finocchietto selvatico emergono prepotentemente.
Il sorso è un autentico piacere per il palato: equilibrato, dalla interminabile persistenza gusto olfattiva di frutta esotica. Impossibile non ripetere il sorso.
L’azienda Marisa Cuomo, con Fiorduva 2021, conferma un trend di continua crescita qualitativa che si ripete costantemente anno dopo anno, vendemmia dopo vendemmia.
Non solo un’eccellenza nella sua terra di origine, la Campania, ma anche uno dei vini bianchi Italiani tra i più rappresentativi nel mondo.

Valutazione


Altre etichette dell’azienda in Guida (Di)Vino

Marisa Cuomo
Via G.B. Lama, 16/18
84010 Furore (SA)
Phone +39 089 830348
E-mail: info@marisacuomo.com
Website: www.marisacuomo.com


Credits: © Piero PardiniThe Wolf Post Wine Magazine – TUSCANY – ITALY


About the author

Piero Pardini

Founder and editor of "The Wolf Post", Italian based International digital wine platform.
Freelance Journalist.
Wine critic and Sommelier.
He has also written about sports and technology for some specialized magazines.
Co-author of the authorized biography "Gianni Clerici - The writer, the poet the journalist", Le Lettere, Firenze.

This site is protected by wp-copyrightpro.com