Marisa Cuomo

Written by Piero Pardini

Credits: Marisa Cuomo – Campania

Una costa magica, raccontata dai narratori di ogni tempo e meta del turismo Internazionale da sempre.
Uno scenario mozzafiato dove la Natura emerge in tutta la sua dirompente bellezza. Sito UNESCO, la Costiera Amalfitana è un territorio generoso e complesso al tempo stesso.
In questo fazzoletto di terra sorge Furore, un’oasi, nota per il suggestivo fiordo sul mare.
Qui, nel 1980, sorgono le Cantine Marisa Cuomo, azienda vinicola di Andrea Ferraioli e Marisa Cuomo che si estende lungo 10 ettari di territorio.
Andrea Ferraioli e la moglie Marisa Cuomo hanno unito la passione per il vino e il forte legame per il territorio, dando vita a un’avventura imprenditoriale che, nel tempo, ha portato l’azienda a raggiungere le vette più alte dell’enologia Internazionale.
Furore, “il paese che non c’è”, come lo definisce Raffaele Ferraioli, è la chiave di tutto: “Il paese non paese, col suo abitato sparso sui fianchi della montagna a strapiombo sul mare, si offre a piccole dosi, si lascia scoprire con civettuola ritrosia.
Batterai sentieri stretti fra fazzoletti di terra miracolosamente strappati alla roccia e coltivati con amore antico, quasi con ostinazione.
Berrai vini – bianco e rosso – freschi e briosi, “capaci di buttarti dentro tutto il sole e tutta l’allegria che hai sulla pelle”. Ammirerai vigne e giardini, terrazzi e pergolati (…). Una vertigine di panorami immersa in una luce senza suoni, sospesa, irreale e segreta come una favola. Ascolterai il silenzio.
Vivrai un’atmosfera sognante e al tempo stesso inquietante, dove ogni sguardo è già emozione e ogni pensiero è già sogno”.

Andrea Ferraioli, discendente da un’antica famiglia di vinificatori locali, acquista il marchio Gran Furor Divina Costiera nel 1980, per produrre un vino di altissima qualità, recuperando i segreti dei suoi predecessori e la secolare tradizione vinicola del suo paese natio.
L’uva che cresce aggrappata alla roccia di Furore è esposta al sole e al mare della Costa d’Amalfi. Sole e mare, i due ingredienti chiave a cui si aggiungono la l’incantevole geometria dei vigneti dell’azienda e la suggestiva cantina scavata nella roccia.
La selezione di uve nobili, la ricerca del giusto grado di freschezza ed umidità, antichi segreti tramandati da vinificatori del luogo e tecniche di elaborazione all’avanguardia, regalano vini di elevatissima qualità, stimati in tutto il mondo.
Andrea Ferraioli e Marisa Cuomo, con l’enologo Luigi Moio ed i viticoltori dell’azienda, hanno scelto la qualità, distinguendosi con vini di forte personalità come il territorio della costa di Furore.

Proprietà: Marisa Cuomo e Andrea Ferraioli
Conduzione enologica: Andrea Ferraioli e Luigi Moio
Conduzione agronomica: Gaetano Carrano
Viticoltura: convenzionale
Ettari vitati: 20
Bottiglie prodotte: 200.000
Vendita diretta: sì
Visite in azienda: sì
Anno di fondazione: 1983

Etichette recensite
Furore Bianco Fiorduva 2019 (IT)
Furore Bianco Fiorduva 2019 (EN)
Furore Bianco Fiorduva 2018
Furore Rosso 2019
Furore Rosso Riserva 2017 (EN)
Furore Rosso Riserva 2017 (EN)
Ravello Rosso Riserva 2017 (IT)
Ravello Rosso Riserva 2017 (EN)

Marisa Cuomo
Via G.B. Lama, 16/18
84010 Furore (SA)
Phone +39 089 830348
E-mail: info@marisacuomo.com
Website: www.marisacuomo.com

About the author

Piero Pardini

Founder and editor-in-chief of "The Wolf Post".
Freelance Journalist.
Wine critic and Sommelier.

He has also written about sports and technology for some specialized magazines.
Co-author of the essay "Gianni Clerici - The writer, the poet the journalist", Le Lettere, Firenze.

This site is protected by wp-copyrightpro.com